Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Il presidente Lotito (nella foto) è stato duramente contestato nel ritiro di Auronzo, dove ha assistito al test contro il Vicenza. Per tutti i 90′ una parte dei tifosi presente in tribuna gli ha indirizzato cori offensivi. La protesta non è stata solo verbale. Si segnala infatti il lancio in campo di bicchieri di birra e di bottigliette d’acqua, oltre a quello di un fumogeno.

Al termine della gara Lotito ha raggiunto in fretta gli spogliatoi, protetto dalle guardie del corpo. La polizia ha tenuto comunque sotto controllo la situazione. Tra le cause della contestazione il calciomercato fiacco della Lazio e la cessione di Kolarov.

Il Manchester City di Mancini (e di Attilio Lombardo) ha ufficializzato l’acquisto del giocatore. Lotito ha garantito che investirà i 18 milioni in cassati: “Le somme che la società percepirà dalla vendita dei calciatori verranno sicuramente tutte reinvestite. E’ stato fatto sempre così. Io sono contestato quotidianamente, è una routine scontata. Sono andati via i giocatori che hanno chiesto di essere ceduti. A Kolarov era stato offerto un contratto al triplo del valore attuale, ha chiesto di poter giocare in un’altra squadra” .
Il presidente parla, ma la gente aspetta i fatti: “Abbiamo riscattato Floccari, preso Bresciano e altri giocatori. Siamo in corsa su una serie di obiettivi. Questa squadra ha bisogno solo di qualche ritocco di maggior pregio. Acquafresca? Conosco tutta la vicenda e le problematiche personali. E’ un capitolo aperto”.

L’obiettivo numero uno resta Hernanes, ma domani si proverà a chiudere col Parma per Antonelli. In alternativa, si segue la pista Fabio Santose Garrido.

Lu. Cian.- www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film