Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Cesare Prandelli (nella foto) non perde l’ottimismo dopo il difficile avvio della sua avventura sulla panchina azzurra. Ha avuto solo due giorni di tempo per conoscere la sua nuova Italia, ma c’erano otto milioni di italiani a seguirla dalla tv.

La prima sconfitta da ct, quella nello stadio del West Ham a Londra con la Costa d’Avorio, non brucia più di tanto. Prandelli professa calma e serenità: “Riparto dalle cose buone: la ricerca del gioco, la disponibilità dei ragazzi e l’affetto espresso dalla gente: sta credendo a questo nuovo inizio”.

Il tecnico della Nazionale punta molto sulla gente e sulla voglia che sente in giro di riavvicinarsi alle maglie azzurro dopo la disfatta in Sudafrica: “Dobbiamo capire l’umore della gente, e credo i ragazzi l’abbiano recepito. Serve tanto lavoro, anche se a settembre non sarà più tempo di pazientare, ma di cercare il risultato”.

Sul futuro Prandelli si sente tranquillo: “Sono convinto che, facendo crescere la qualità, troveremo le prestazioni e il riscontro in campo al mio ottimismo”.

So. Gian.  – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film