Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Cosa sta succedendo al massimo esponente del calcio mondiale? E’ di questi giorni la notizia che il presidente della Fifa sta mettendo in campo una serie di iniziative, che a suo dire potrebbero migliorare il gioco più bello del mondo. Lui, da sempre restio all’uso della tecnologia, apre ad un minimo di controllo da parte dei computer. E fin qui va bene.

Poi però getta in campo una serie di proposte, che sinceramente lasciano sconcerto, anche perché per alcune di queste si tratta di esperimenti già visti e bocciati, come ad esempio il Golden gol. Ma partiamo da quella che sembra essere una proposta alquanto bizzarra. Blatter pensa di “abolire” il pareggio nella prima fase dei gironi Mondiali. Praticamente una gara terminata in parità, verrà decisa ai calci di rigore.

Altra perla di Blatter è quella del Gonden Gol. Una cosa già vista, disprezzata e bocciata da tutti. Fu introdotta nel ’94, e abolita definitivamente dieci anni dopo. L’Italia fu colpita in tre occasioni da quella che impropriamente venne definita “sudden death” (morte improvvisa). Una prima volta positivamente durante gli Europei Under 21, con Orlandini che mese fine alla finale contro il Portogallo. Le note negative legate al Golden Gol, risalgono al campionato Europeo di Francia 2000, con Trezeguet che mise fine alla partita, laureando i transalpini campioni d’Europa. La seconda, al Mondiale2002, per opera della Corea del Sud.

Una regola, che al pari del Silver Gol, che prevedeva comunque il prosieguo dei supplementari, messa al bando e contestata dai maggiori esponenti calcistici, in quanto privava la possibilità di assistere a gare del tipo Italia-Germania 4-3. Una limitazione a quello che la partita potenzialmente avrebbe potuto ancora esprimere. In pratica, con il Golden Gol, nel Mondiale di Germania, l’Italia avrebbe vinto comunque la semini finale contro la Germania, ma non avremmo assistito alla seconda realizzazione di Del Piero.

Inutile sottolineare come questo ritorno al passato, per giunta poco apprezzato, e la volontà di abolire il pareggio, non rientri nei pensieri di chi il calcio lo ha sempre visto con queste regole. Apprezzabile invece l’apertura alla tecnologia per quanto riguarda il gol fantasma, tecnica peraltro sperimentata positivamente ad Udine. Se i massimi vertici del calcio hanno intenzione di migliorare questo sporto, lo facciano, ma con parsimonia, cercando veramente di migliorare le cose, non tornare sulle sperimentazioni fallite del passato.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film