Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

L’avevamo lasciata vincente, la ritroviamo tale e quale. E’ la nuova Inter Targata Rafael Benitez. Dopo la tripletta della scorsa stagione, e la partenza di Mourinho accasatosi al Real Madrid, in molti avevano pronosticato per i nerazzurri periodi di crisi. Le apparizioni di questo squarcio di stagione dicono ben altro. L’Inter non solo sembra aver mantenuto la sua compattezza, ma ha acquisito un gioco che con Mourinho spesso era latitante, fatto di catenaccio puro (se lo ricordano bene a Barcellona) con palla in avanti per Eto’o e Milito.

Oggi l’Inter si è presentata alla nuova stagione con una veste ben diversa. La squadra sembra essere ben messa in campo, con precise geometrie di gioco. Gli schemi imposti dal tecnico spagnolo appaiono essere stati ben assimilati dalla maggior parte dei giocatori. La manovra nerazzurra appare convincente e la mentalità quella giusta, ovvero quella di chi, consapevole delle proprie forze, tenta di imporre il proprio gioco.

Molto probabilmente Benitez non riuscirà ad eguagliare l’impresa dell’ex tecnico portoghese. Di certo c’è che le possibilità ci sono tutte. Ma anche sul fronte “simpatia” l’Inter ha aggiunto punti al proprio carniere. Diciamolo senza mezzi termini: Rafa oltre che un bravo tecnico, è anche simpatico, con quel faccione genuino che lo accomuna alla gente normale. E questo ai giorni d’oggi dove il divismo campeggia ovunque, non è cosa di poco conto.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film