Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

I tifosi blucerchiati credono nella rimonta. A Brema la Sampdoria è stata sostenuta dal primo al novantatresimo minuto dagli oltre duemila sostenitori che hanno seguito al “Weserstadion” Pazzini e compagni nella trasferta di Champions in terra tedesca.

Hanno festosamente invaso la città dei musicanti, hanno cantato e sofferto, riscuotendo consensi unanimi da parte dei sostenitori locali, dei media nazionali, tedeschi e non solo.

“I nostri tifosi sono stati ancora una volta fantastici – ha dichiarato il bomber di Pescia al sito web della società ligure www.sampdoria.it -. Sembrava di giocare in casa: dispiace soprattutto per loro, ma a loro dico che non è ancora finita. Tutti insieme tra cinque giorni dovremo provare a ribaltare questo risultato».

Dalla stessa fonte si apprende che Sampdoria Point e rivendite Lottomatica sono stati oggi presi d’assalto dai tifosi. Obiettivo: non mancare martedì al ritorno col Werder al Ferraris (nella foto: la Gradinata Sud e uno striscione di protesta contro la tessera del tifoso) e sostenere la squadra in un’impresa che vale la Champions League.

I primi a crederci sono i tifosi della Sampdoria che di crederci non smetteranno mai. E, tanto meno, hanno intenzione di arrendersi proprio ora. A migliaia hanno acquistato in prelazione il biglietto per il ritorno del play-off di Champions League col Werder e, questa mattina, si sono messi in coda nel primo giorno della vendita libera.

Per continuare a sognare i gironi Marassi dovrà trasformarsi in una bolgia. La gente blucerchiata lo sa bene e sta rispondendo alla grande.

Lu. Cian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film