Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

La Gazzetta dello Sport ha intervistato il ministro dell’Interno, Roberto Maroni (nella foto) sulla introduzione Tessera del tifoso. La card farà il suo debutto in Serie A questa settimana, in  coincidenza con la prima di campionato ma è gia partita in Serie B e in Lega Pro (Prima e Seconda Divisione).

Maroni si è detto soddisfatto: “Le Società hanno mantenuto gli impegni che avevano assunto, hanno aderito tutte, anche se molti tifosi devono ancora scoprire i vantaggi e le agevolazioni che la tessera potrà procurare loro, a cominciare dagli accordi che abbiamo stipulato con Autogrill e Ferrovie dello Stato”.

Interrogato sulla flessione degli abbonamenti registrata da quasi tutte le società del calcio professionistico italiano (comporterà in Serie A una flessione di spettatori che la Lega stima intorno a 60-70mila unità), Maroni si è tirato fuori.

Ha ribadito che sono altri fattori ad incidere, non l’introduzione della tessera: “In Italia non ci sono le condizioni che troviamo all’estero per assistere ad una partita, quello che c’è prima e dopo la gara ha destrutturato il problema della violenza. Noi abbiamo una legge che giace in Parlamento da molto tempo e che sta andando troppo per le lunghe. Il nostro obiettivo deve essere estirpare la violenza non solo dentro, ma anche intorno agli stadi. Siamo i soli ad avere ancora le reti di recinzione tra spalti e campo, entro il 2013 devono scomparire”.

Infine un invito ai tifosi per la prima giornata di campionato: “Ai tifosi veri dico di andare allo stadio con fiducia, di portarci i figli, di divertirsi, agli irriducibili dico di usare la testa, di essere ragionevoli, non è con questo braccio di ferro che ci convinceranno a mollare”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film