Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Brutto risveglio per i milioni di tifosi juventini sparsi in tutta Italia. Dalla partita giocata ieri con il suo passato prossimo (Juventus-Sampdoria è finita 3-3) il tecnico bianconero Luigi Delneri ha tratto indicazioni che confermano una sua impressione ormai radicata:

“Non siamo da scudetto. Quello penso che se lo giochino altre squadre”, spiega nel dopo gara. Una dichiarazione di intenti, quella dell’ex allenatore blucerchiato, che non nasce dalla delusione di aver messo insieme un solo punto in due partite (la prima è coincisa con la sconfitta al San Nicola di Bari) o di aver incespicato con la squadra doriana pilotata in campo da un ottimo Cassano.

Il fatto è, come ha precisato Delneri che “il processo di crescita è ancora lungo, abbiamo tanti nuovi e l’apprendimento non è stato lineare. Dobbiamo imparare a stare in campo”. Tant’è vero che la Juventus farà “dieci minuti di tattica al giorno” per ovviare a questi problemi.

Sulla stessa linea si pone anche Marotta (nella foto, tratta dal sito della Lega Serie A TIM, con Andrea Agnelli): “Non bisogna prendere in giro i nostri tifosi, il nostro obiettivo è la Champions League”. La marcia di avvicinamento all’obiettivo è cominciata.

 Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film