Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Dopo la sospensione della partita Italia-Serbia del 12 ottobre al Ferraris di Genova (nella foto), a seguito delle intemperanze dei tifosi serbi, la Commissione Disciplinare Uefa riunita oggi a Nyon ha deciso di assegnare la vittoria 3-0 a tavolino a favore degli Azzurri di Prandelli.

Sono state inflitte anche due partite da giocare a porte chiuse per la Serbia, di cui una con la condizionale. Una gara da disputare a porte chiuse anche per l’Italia, ma con la sospensione condizionale della pena.

La Disciplinare ha anche inflitto alla Federcalcio serba 120mila euro di multa e il divieto di acquisto di biglietti per i suoi tifosi per le trasferte all’estero. Multa anche all’Italia di 100mila euro.

La sospensione condizionale della pena di giocare una partita a porte chiuse vale due anni sia per la Serbia sia per l’Italia: diventerà effettiva se, nell’arco di questo periodo, si ripeteranno episodi di violenza. 

L’Italia ha tre giorni di tempo per valutare se ricorrere contro la decisione e ulteriori sei per presentare le controdeduzioni.

Questa la nuova classifica del gruppo C di qualificazione all’Europeo 2012 dopo la decisione della Disciplinare Uefa: Italia 10; Slovenia 7; Estonia 6; Irlanda del Nord 5; Serbia 4; Far Oer 1.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film