Connect with us

Pubblicato

il

Il prato posticcio di San Siro continua imperterrito a fare danni. La sua scivolosità provoca allungamenti muscolari e tendinei molto rischiosi. Le precarie condizioni  del terreno di gioco sono aggravate dalle partite giocate in notturna, in una stagione particolarmente infausta quest’anno sotto il profilo meteorologico. 

L’ultimo a pagare dazio è stato il centrale difensivo della Fiorentina, Natali. Il giocatore di Sinisa Mihajlovic si è infortunato durante l’anticipo serale che la squadra viola ha giocato e perso sabato scorso al Meazza con il Milan. Nell’intervallo è stato costretto a dare forfait: oggi è atteso da una visita specialistica a Londra per un rilevante problema tendineo.

I giocatori di Milan e Inter, costretti a confrontarsi con un prato che si sta rivelando maledetto, sono da tempo in agitazione.

Il rossonero Ambrosini, nella sua veste di sindacalista dell’Aic, è stato chiaro: “Bisogna capire se si può fare qualcosa per migliorare la situazione. E se si può, bisogna intervenire subito”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Seedorf: “Milan e Inter non meritano un campo del genere”. Zambrotta la mette sul polemico: “I numeri dicono che in molti si fanno male a San Siro” .

Tra stadi decrepiti, prati maledetti e livello tecnico troppo spesso scadente la Serie A TIM (in generale tutto il calcio italiano) si trova a dover fare i conti con una serie innumerevole di problemi, che ne rendono sempre più difficile e complicata la risalita.

Ste. Mu. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi