Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il comunicato ufficiale n.146/DIV del 05/04/20111 definisce le modalità di svolgimento delle gare dei Play out in Prima Divisione di Lega Pro per la stagione sportiva 2010-2011 valid1 per la retrocessione in Seconda Divisione. Gli spareggi sono regolati dall’art. 49/b delle Norme Organizzative Interne della Figc (N.O.I.F.) e dall’art. 19 comma 12 (nuovo testo) del Codice di Giustizia Sportiva.

A) Formazione delle classifiche finali di girone al fine di individuare le squadre che acquisiscono il titolo sportivo per richiedere direttamente l’ammissione al campionato di Serie B, quelle che retrocedono direttamente in  Seconda Divisione e quelle che debbono disputare i Play-off ed i Play-out, viene determinata come segue:

1. In caso di parità di punteggio fra due o più squadre, si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto dell’ordine:

a) dei punti conseguiti negli incontri diretti;
b) a parità di punti, della differenza tra le  reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;
d) della differenza tra reti segnate e subite nell’intero campionato;
e) del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
f ) del minor numero di reti subite nell’intero campionato;
g) del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero campionato;
h) del minor numero di sconfitte subite nell’intero campionato;
i) del maggior numero di vittorie esterne nell’intero campionato;
l) del minor numero di sconfitte interne nell’intero campionato.

B) Retrocessione in Seconda Divisione. Le squadre classificate al 16°, 17° e 18° posto di ogni singolo girone retrocedono al Campionato di Seconda Divisione. L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:

1. la squadra classificata al 18° posto in ogni singolo girone retrocede automaticamente al Campionato di Seconda Divisione;

2. la determinazione delle altre due squadre (17° e 16° posto), per ogni singolo girone, che debbono retrocedere al Campionato di 2^ Divisione, avviene dopo la disputa di Play-out tra le squadre classificatesi al 17°, 16°, 15° e 14° posto, secondo la seguente formula:

a) la squadra quattordicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra diciassettesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra diciassettesima classificata;

b) la squadra quindicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra sedicesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra sedicesima classificata;

c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del Campionato;

d) le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b) verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine del campionato al sedicesimo e diciassettesimo posto e, conseguentemente, retrocedono al Campionato di Seconda Divisione.

C) Date e orari delle partite. Le partite dei Play Out della Prima Divisione di Lega Pro si svolgeranno secondo il seguente calendario (inizio ore 16):

Gare di Andata: 29 Maggio 2011
Gare di Ritorno:  5 Giugno 2011

Regolamento Play Off Prima Divisione

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi