Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) L’ad del Milan, Adriano Galliani, consegna il prode Boateng nelle mani di Allegri. C’era da risolvere la questione del riscatto con il Genoa, per confermare nella rosa milanista un elemento prezioso in grado di giocare sia da mezzala che da trequartista. Due ruoli chiave per il Milan a dimensione europea che il presidente Berlusconi vuole regalare ai tifosi (QUI e QUI i particolari). Tutto a posto. L’accordo con il numero uno dei Grifoni, Enrico Preziosi, è stato sottoscritto. Ma andiamo con ordine.

Kevin Prince Boateng è un giocatore del Milan. Trovato l’accordo con il Genoa per il passaggio definitivo in maglia rossonera del nazionale ghanese. Galliani ha versato i 7 milioni di euro pattuiti per la seconda metà del cartellino. L’annuncio l’ha dato lo stesso presidente del Genoa, Enrico Preziosi. Dopo un incontro durato quasi tre ore con l’ad rossonero, laconica la dichiarazione del numero uno del grifoni: “Due società come Genoa e Milan non possono litigare, quindi abbiamo trovato l’accordo. Boateng sarà interamente un giocatore del Milan”.

Serie di scambi sull’asse Milan-Genoa. L’accordo per il definitivo passaggio in maglia rossonera del nazionale ghanese, prelevato dalle due società in comproprietà nella scorsa sessione estiva e divenuto pedina fondamentale nel modulo di Allegri, ha innescato anche una serie di movimenti sull’asse Genova-Milano. Oltre a quello di Boateng diventano interamente del Milan i cartellini di Amelia, Strasser, Zigoni, Paloschi e Oduamadi. Passa invece al Genoa Beretta, giovane centravanti della Primavera rossonera. La sorpresa è la notizia del passaggio in maglia rossoblù di Papastathoupolos. Il greco sembrava destinato a entrare nella trattativa per l’ingaggio di Hamsik dal Napoli (QUI i particolari), che resta l’obiettivo principale del mercato milanista.

Prende forma il reparto difensivo. Dopo solo quattro mesi Didac Vilà potrebbe tornare all’Espanyol. Ha giocato solo una partita, quella di domenica scorsa a Udine. Con l’arrivo ormai ufficiale di Taye Taiwo e la probabile conferma di Antonini e Zambrotta, il terzino iberico rischia di passare una stagione intera tra panchina e tribuna. Didac piacerebbe anche ad alcuni club italiani. Possibile l’addio di Oddo, che ha un solo anno di contratto. Il giocatore ha detto che sarebbe contento di tornare alla Lazio, club dove ha militato fino al 2007.

Tante opzioni per il centrocampo. Oltre ad Hamsik, oggetto del desiderio di Galliani, altri elementi sono nel mirino del club rossonero. Resta calda la pista che porta ad Asamoah. Il giocatore dell’’Udinese piace molto ad Allegri ,che ha personalmente incontrato nella città friulana il suo agente. L’ostacolo resta il prezzo del cartellino. Patron Pozzo chiede 18 milioni, che a Galliani sembrano un po’ troppi. Sempre viva l’ipotesi Montolivo, dopo la rottura maturata con la Fiorentina dei Della Valle. Si sta però mettendo in mezzo anche il Bayern Monaco. Un’intrusione che potrebbe far lievitare il costo del giocatore e raffreddare  l’interesse milanista. Per ciò che riguarda i rossoneri, si è parlato di un possibile scambio con Emanuelson, ma qualcuno parla anche di Cassano come possibile contropartita tecnica. L’Inter, con cui c’è da vincere il duello a distanza per l’ex capitano viola, potrebbe spedire a Firenze due elementi in partenza che potrebbero piacere a Mihajlovic e Corvino: McDonald Mariga e Coutinho.

Seedorf  rinnova, Gattuso ancora no. Sembrava ancora in bilico il destino di Seedorf. Il giocatore aveva pressanti richieste dal Brasile (se lo contendevano Botafogo e Corinthians). Molto ottimista, sulla questione della riconferma, si era dimostrato il tecnico rossonero. Massimiliano Allegri ha partecipato a Milano a un incontro benefico per Borgonovo, rilasciando una dichiarazione rasserenante: ”Seedorf? Credo che abbia trovato l’accordo con la società e credo cha abbia la piena fiducia mia e della dirigenza del Milan”.Puntuale la conferma. L’olandese resterà al Milan fino al 30 giugno 2012. Ancora incerta invece la posizione di Gattuso. Il popolare Ringhio ha lasciato 24 ore di tempo ai russi dell’Anzhi per formalizzare una proposta convincente.

Quale futuro per Cassano? Incerto il destino del talento barese, che al Milan non ha spazio e potrebbe averne ancora meno nella squadra a dimensione europea che Galliani sta costruendo in chiave Champions (QUI il calendario completo della competizione, che sta per prendere il via). Fantantonio piace moltissimo alla Fiorentina. In maglia viola potrebbe costituire con il rientrante Jovetic una coppia di centrocampo ad elevato tasso tecnico. Resta il fatto che Galliani vorrebbe inserirlo nel “pacchetto” che si sta costruendo per convincere De Laurentiis a cedere l’incedibile Hamsik. A meno che non decida di dirottare su Motolivo.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film