Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Inter e Juventus si sono già incrociate sulle rotte del calciomercato (QUI i particolari). Alexis Sanchez, talento cileno dell’Udinese, è l’oggetto del desiderio di Moratti e Agnelli. Sembra adesso che il giocatore dell’Udinese sia destinato al Barcellona di Pep Guardiola. Un’opzione che libererebbe Giuseppe Rossi, l’italiano d’America quasi pronto a trasferirsi dal Villareal al club blaugrana. Se ciò corrispondesse al vero, per il “Pepito” della Nazionale di Prandelli si aprirebbero le porte della serie A italiana. In questo caso si profilerebbe un altro aspro duello tra Inter e Juve per accaparrarsi il prolifico attaccante. Andiamo per ordine.

Sanchez verso il Barcellona? Dalle parti della città catalana si dà quasi per concluso l’affare Sanchez. In realtà la trattativa tra Barcellona e Udinese è decollata, ma non si può dire certo conclusa. Venerdì il manager del cileno, Fernando Felicevich, si incontreà con i dirigenti del club di Pep Guardiola. L’offerta di Rosell ai Pozzo è salita a 30 milioni di euro in contanti, più Bojan Krkic. Il fatto è che il club friulano vuole a tutti i costi 38 milioni cash. La differenza non è incolmabile, per un club con le casse piene come il Barcellona. L’operazione potrebbe andare presto in porto, anche perché Rosell vuole fare presto rotta anche su Fabregas.

Scoppia la Rossi-mania. Giuseppe “Pepito” Rossi si avvia a diventare, forse, l’uomo-mercato del 2011. Per portarselo a casa serve una montagna di soldi. Parliamo di qualcosa come 70 milioni di euro, in totale. Il prezzo del cartellino dell’attaccante è di 35 milioni (difficile che il Villareal scenda a 30). Poi c’è il contratto da far sottoscrivere al giocatore: un quinquennale da 3,5 milioni a stagione (con annessi e connessi fanno altri 35 milioni di euro). I conti sono presto fatti. Cifre strabordanti per il profondo rosso in cui annega la Serie A Tim e nell’era del Fair Play Finanziario della Uefa di Platini (QUI i particolari).

Verso “Pepito”, qui Moratti. Giuseppe Rossi piace a Moratti quasi quanto Sanchez. Anzi, di più. Si adatta a pennello al processo di “italianizzazione” da tempo in corso nel club nerazzurro. Tutto è iniziato con l’arrivo di Ranocchia e Pazzini. Una strada che l’Inter sta continuando a percorrere, come dimostrano le trattative per Criscito, Mauri e Montolivo (tutti nel giro della Nazionale, come pure Thiago Motta). Senza contare che potrebbe essere in arrivo anche il portiere Viviano del Bologna, candidato alla sostituzione di Julio Cesar.  I 70 milioni di euro non sono un problema insuperabile per Moratti. E’ possibile procurarseli, nel rispetto del Fair Play Finanziario, mettendo sul mercato gli innumerevoli elementi della rosa a disposizione di Leonardo. Le richieste non mancano per i vari Maicon e Sneijder, tanto per fare due nomi.

Verso “Pepito”, qui Agnelli. Lo smacco Aguero ancora non è stato metabolizzato (QUI i particolari). La pista che porta a Sanchez si è fatta accidentata (QUI i particolari). A questo punto la Juve fa decisamente rotta sull’altro giocatore dell’Udinese che ha messo nel centro del mirino. Inler, a centrocampo, formerebbe una coppia quasi perfetta con Pirlo. Ecco così che l’attaccante della Nazionale è entrato prepotentemente nei piani del club bianconero. Marotta e Paratici sono allertati, Antonio Conte gongola. Il suo sponsor è un certo Pirlo (non a caso capitano dell’Italia prandelliana, quella che piace sempre di più ai tifosi disillusi dal calcio scommesse). L’ex milanista lo ha caldamente raccomandato al suo nuovo club (QUI i particolari). Potrebbe essere il degno erede di Alessandro Del Piero. Il classico bravo ragazzo, tutto casa e famiglia. Uno che servirebbe come il pane per rilanciare la causa bianconera compromessa dagli scivoloni degli ultimi anni. Agnelli ha messo a disposizione dei suoi emissari un tesoretto da 35 milioni di euro da spendere per portare a Torino il top player capace di sollevarne le sorti (QUI i particolari). Chi, oggi come oggi, potrebbe farlo meglio del “Pepito” nazionale?

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film