Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Domenica di riflessione per Marotta e Paratici, reduci da alcune delusioni (QUI i particolari) ma intenzionati più che mai a riprendere i fili di un discorso che non può essere interrotto per rispetto  verso i milioni di tifosi juventini sparsi in Italia e nel mondo (QUI i particolari).

La rosa del club bianconero è molto vasta. Potrà essere sforbiciata secondo le indicazioni di Conte (QUI i particolari). Si punta a creare un cospicuo fondo cassa per poi fare rotta sul top player che resta comunque l’obiettivo primario di Agnelli (QUI i particolari). Intanto si aprono nuove piste. Si prospettano altre trattative di calciomercato. Non ci si fermerà a Pirlo, Ziegler e Pazienza. Andiamo per ordine.

Sfoltire la rosa per fare cassa. Il gruppo di giocatori in partenza è numeroso e di sostanza. La stagione opaca che ha interessato molti elementi della rosa, nulla toglie al loro valore intrinseco. Sono in molti (quasi tutti) sul mercato. In lista di sbarco Marco Motta (per lui si ipotizza la Liga, versante Malaga), Fabio Grosso (destinazione Spagna o Qatar), Zdenek Grygera, Felipe Melo, Momo Sissoko, Jorge Martinez, Vincenzo Iaquinta, il portiere Storari, il rientrante Amauri (solo di passaggio a Torino). Giorgio Chiellin diventerà cedibile solo in caso di offerta irrinunciabile (dalla Premier League?). Conte potrebbe anche riproporlo nel ruolo di terzino sinistro, soprattutto se la Juventus acquisterà un centrale da affiancare a Barzagli o Bonucci (posto che i due restino in maglia bianconera).

Sanchez sempre nel mirino. La prima scelta della Juventus – nonostante gli ostacoli rappresentati da Barcellona, Manchester City e Inter (QUI i particolari) – resta sempre Alexis Sanchez. Il “Nino Maravilla”dell’Udinese  potrebbe rientrare nei tanti rapporti in ballo con l’Udinese. Una serie di rapporti che riguardano anche Inler e Motta, anche se con Pozzo c’è un po’ di freddezza visto il ritardo nel chiudere i vari casi.

Per Tevez offerta da 40 milioni? La Juventus non desiste neppure per Carlitos Tevez. Marotta sui prepara a presentare al Manchester City un’offerta all’altezza. Perso Aguero e vista la concorrenza per Sanchez, la società di corso Galileo Ferraris sta preparando l’offensiva per l’Apache. La Vecchia Signora sarebbe pronta a calare 25 milioni di euro più il cartellino di Amauri,(valore 15 milioni). Tutto bene, ma come la mettiamo con la manzanza di un palcoscenico europeo per il giocatore?

Arriva Diarra? Lassana Diarra è sempre in cima alla lista dei desideri della Juventus. Al Real Madrid, invece di Felipe Melo, potrebbe essere girato Momo Sissoko. Sarebbe Josè Mourinho a ritenere il maliano, reduce da un’annata no in bianconero, più affidabile dell’alterno brasiliano ex Fiorentina. Tra i blancos Gago e Diarra sono in partenza, ma occorrono sostituti all’altezza. Tra questi – oltre a Michael Essien del Chelsea, eYann M’Vila del Rennes – rientra proprio Sissoko. Il nodo da sciogliere resta la volontà di Diarra, che nei giorni scorsi non era parso entusiasta all’idea di restare fuori dalle competizioni europee. Senza contare che la Juventus pensava di cedere Felipe Melo, al quale si dovrà pur trovare una sistemazione.

Giovinco torna a casa? Si fa sempre più largo l’ipotesi di un rientro dal Parma di Giovinco. Il fatto è che su di lui ci sono il Valencia, il Bayern Monaco e ilTottenham. La stima reciproca con Conte potrebbe essere il miglior propellente al suo rientro in bianconero.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film