Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) La Juventus non si rassegna a svolgere un ruolo da comprimaria al calciomercato (QUI i particolari). Marotta riapre le grandi manovre. Andrea Agnelli ha bisogno di costruire una squadra all’altezza del nuovo stadio. Un gruppo che prenda il posto dell’opaca formazione a cui si imputa l’esclusione dalle Coppe europee (QUI i particolari).

Stasera si potrebbe chiudere la trattativa con Lotito per Lichtsteiner dalla Lazio. Per la fascia destra sono stati avviati sondaggi anche per uno tra l’uruguaiano Aguirregaray e il tedesco Beck (per avere un’alternativa al nazionale svizzero). Dall’Atletico Madrid giungono buone notizie sul fronte Aguero. Si riapre la pista Higuain con il Real. Spunta anche l’ipotesi Zarate. Intanto Marotta incontra Bronzetti per discutere il futuro di Amauri (ma anche il mercato sull’asse Torino-Madrid). Il quotidiano spagnolo Marca informa la Juve che per portarsi a casa Diarra servono 20 milioni. Sembra allontanarsi Vucinic (Luis Enrique avrebbe dato l’ok alla permanenza del montenegrino in giallorosso). Andiamo per ordine

Tormentone Lichtsteiner. La telenovela che ha contrassegnato il trasferimento in bianconero di Stephan Lichtsteiner potrebbe chiudersi già stasera, in occasione della cena di Lega fra i presidenti di Serie A. Lotito continua ad alzare muri: “Lichtsteiner non è sul mercato, nè ha mai chiesto di andare alla Juve. E’ un bravo ragazzo. Se dovesse chiedere di andarsene, la società non lo ostacolerebbe. Può andare dove vuole, basta che ci paghino la clausola rescissoria di 12 milioni di euro. Stephan cerca nuovi stimoli: la Lazio lo vuole accontentare “. E’ probabile che, a 10 milioni, l’affare si possa chiudere.

Altri nomi per la difesa. Nell’ottica di ridisegnare completamente il reparto difensivo(QUI i particolari) secondo i dettami del 4-4-2 offensivo di Conte (QUI i particolari), la Juve segue altri giocatori che rappresentino una valida alternativa al nazionale svizzero. Si tratta di Aguirregaray, laterale destro uruguaiano del Terrassa (terza divisione spagnola) con passaporto comunitario. Ieri il suo procuratore Caliendo lo ha proposto a Marotta. Il valore del giocatore è sui 7-8 milioni di euro. Sempre ieri da segnalare l’incontro tra il dg bianconero e Petralito, intermediario nell’affare per il tedesco Beck: il suo carttellino è valutato dall’Hoffenheim circa 5 milioni. Il City preme su Chiellini: ieri blitz a Manchester dell’agente del giocatore, Davide Lippi, per incontrare Mancini. La Juve si cautela continuando i sondaggi per Kjaer e Rolando.

Ritorno di fiamma per Aguero e Higuain (spunta anche Zarate). Marotta e Paratici non mollano per il top player (QUI i particolari). Si riapre la pista che porta a Sergio Aguero. Il suo procuratore, Reguera, ha dichiarato che “giocare la Champions non è una condizione indispensabile per la scelta del nuovo club”. Marotta ha contattato l’agente del Kun, offrendo però 30 milioni contro i 45 previsti dalla clausola rescissoria. Un altrto ostacolo è l’ingaggio, che ammonta a 6 milioni circa a stagione. L’Atletico Madrid non ci dovrebbe stare. Difficilmente i Colchoneros raccoglieranno la proposta juventina: “Stiamo valutando varie opzioni, Aguero deciderà in base a tanti fattori – conclude Reguera -. Il suo futuro si conoscerà tra 15 giorni. Per quanto riguarda la decisione di lasciare l’Atletico, non credo ci siano possibilità di cambiare idea: il Kun è stato molto chiaro”. La trattativa con il Real per Higuain non si è mai ufficialmente chiusa (anche grazie ai contatti in corso per Diarra). Spunta un’ipotesi nuova. Parliamo di Zarate, già corteggiato a gennaio. Per averlo servono 25 milioni, un mucchio di soldi per un giocatore non sempre titolare nella Lazio.

Vucinic esce dal mercato? L’accelerata su Aguero scaturisce anche dalle brutte notizie in arrivo da Roma. In nuovo tecnico giallorosso, l’ex blaugrana Luis Enrique, avrebbe dato l’ok per la permanenza a Roma di Mirko Vucinic. Sul punto il ds Sabatini era stato abbastanza chiaro: “I turbamenti di Vucinic sono noti, ma non è detto che non ci ripensi. La Juve? Lo vogliono tutti, ma hanno avuto il buon gusto di non chiedercelo”.

Diarra costa 20 milioni. Nessun dubbio per Marca: “Se non arriverà un’offerta congrua per Diarra, il calciatore non verrà ceduto”. Il Real Madrid, che ha già individuato in Fabio Coentrao il sostituto del mediano francese, vuole 20 milioni. Prendere o lasciare. La Juve preme e offre a Mourinho una contropartita tecnica da scegliere tra Felipe Melo e Sissoko. L’offerta più alta arrivata per Diarra, sempre secondo il quotidiano spagnolo, è del Fenerbahçe (13 milioni di euro). Il club turco avrebbe fatto anche un sondaggio per il bianconero Sissoko, offrendo 9 milioni.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film