Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Più si avvicina la scadenza del 30 giugno, più la piega della questione Olimpico tra Coni e Lazio assume i toni di un’asprezza inusitata (QUI i particolari).

Ieri Gianni Petrucci (nella foto) ha risposto in modo secco al pressing del sindaco di Roma Alemanno, che invitava le due parti a trovare una soluzione, con una dichiarazione ufficiale particolarmente dura postata sul sito web del Coni: “Ribadisco che non incontro chi non rispetta i contratti e non paga i debiti accumulati negli anni”.

Oggi il presidente della Lazio, Claudio Lotito, gli risponde per le rime. “E’ un’estorsione”, grida alterato mentre lascia Palazzo Valentini (sede della Provincia) dove avrebbe dovuto tenersi un tavolo tecnico saltato per l’assenza della controparte.

L’incontro si sarebbe dovuto tenere stamattina alle 12.30. Era stato organizzato dal prefetto Pecoraro. Il Coni non si è presentato. Si è limitato a recapitare una lettera nella quale ribadiva le proprie motivazioni. “Non accettiamo intromissioni”, aveva dichiarato ieri Petrucci. Chiaro il riferimento anche al prefetto, intervenuto come molti altri politici come chiamato in causa da Lotito.

Il numero uno biancoceleste deve pagare entro 6 giorni, pena l’esclusione dal campionato di serie A. Lotito è furioso: “Sono rimasto sorpreso dell’atteggiamento del Coni, è stato posto un diktat. La Lazio ha rispettato tutte le scadenze, ma qualora non si trovasse una soluzione ci faremo valere nelle sedi opportune”.

Il presidente della Lazio si è detto pronto a chiudere la pendenza, ma soltanto dopo aver ridiscusso il contratto del 2011-12 (che risulterebbe però già sottoscritto nonostante le sue continue smentite).

Il Coni non si sposta di un millimetro. Prima Lotito deve saldare il suo debito entro la scadenza prestabilita. Solo poi si potrà ridiscutere il contratto d’affitto per il 2012-2013.

Intanto il Tribunale civile di Roma avrebbe accolto l’istanza presentata dalla “Coni servizi” sul debito maturato dalla Lazio per il canone di affitto dello Stadio Olimpico. Lo si è appreso in ambienti giudiziari.

Nel caso in cui Claudio Lotito insista a non saldare il debito, il Coni potrebbe decidere  azioni esecutive per recuperare gli oltre due milioni di euro di mancati pagamenti (QUI i particolari).

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film