Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress-Lui. Bel.) El Kun è ad un passo dal fatidico “si”. La Juventus, infatti, avrebbe proposto all’Atletico la cifra considerevole di 35 milioni. Sebbene nelle fase iniziali della trattativa, la società spagnola aveva imposto un prezzo vicino ai 45 milioni, scalati in breve tempo a 40, gli emissari bianconeri, capitanati da Beppe Marotta, sono riusciti a trovare un punto d’intesa con il Ds spagnolo Caminero. A facilitare l’operazione al ribasso, la volontà del club spagnolo di non cedere ai rivali del Real Madrid il proprio pupillo.

ACCORDI E DISACCORDI: Niente da dire, Marotta, in questo frangente, ha fatto un ottimo lavoro. E’ riuscito in breve tempo a far scendere le pretese dell’Atletico Madrid, di ben 10 milioni di euro, un risparmio consistente eventualmente da poter investire su altri giocatori utili alla causa bianconera. Una mano importante alla positiva conclusione della trattativa, il dirigente juventino l’ha ricavata dalla mediazione del procuratore del giocatore, quel Hernan Reguera, capace di fare da vero e proprio mediatore spartiacque. Come detto anche la rivalità con il Real Madrid, ha influito sulla buona riuscita della trattativa, sebbene è doveroso sottolineare che da quanto emerso, l’unica vera società interessata ad Aguero, alla fine, è sempre stata la Juventus.

TASSELLI E PUZZLE: L’arrivo di Aguero in bianconero, apre scenari importanti per la zona avanzata bianconera, dove potrebbero non trovare più spazio altre trattative avviate da parte della società piemontese. C’è però da verificare se, per quella zona del campo, possa ancora tornare in voga il nome di Mirko Vucinic, molto apprezzato nell’ambiente bianconero. Sul giocatore giallorosso si sono però spenti i riflettori bianconeri, anche in concomitanza dell’interessamento dell’Inter per il montenegrino. La società del presidente Moratti sta valutando la possibilità di prelevare il romanista, proponendo il portiere Viviano ai giallorossi, alla ricerca di un numero uno affidabile. Un tassello è ormai pronto per la squadra di Antonio Conte, ora bisogna stabilire quali altri pezzi del puzzle bianconero, sono indispensabili per una rinascita che sia veramente tale e, non come accaduto in passato, solo proclamata e mai attuata.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film