Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Per Quagliarella, Sissoko, De Ceglie e Martinez termina il pre-ritiro a Vinovo. Mancano quattro giorni alla presentazione delle nuove maglie (prevista il 6 luglio presso il nuovo stadio bianconero) e cinque al raduno.

Date e sedi del ritiro estivo. La Juve torna a svolgere la preparazione pre-campionato in Piemonte. Dal 7 luglio al 17 luglio a Bardonecchia. Dal 4 agosto al 7 agosto a Chiusa Pesio. La presentazione della squadra è in programma il giorno 11 luglio a Bardonecchia. La prima amichevole dell’era Conte si giocherà il 15 luglio, contro una selezione della Val Susa. A Pinzolo la Juve ha lavorato a quota 770 metri, mentre saranno 1312 i metri di altitudine di Bardonecchia. A Chiusa Pesio si scenderà a 575 metri. Qui il 5 agosto i bianconeri disputeranno una gara amichevole con il Cuneo.

La trasferta americana.
Dal 19 luglio al 1 agosto la Juve sarà in tournée tra Stati Uniti e Canada, facendo base a Philadelphia. Tre le partite in programma, due quelle già fissate: il 23 luglio a Toronto (Canada) contro lo Sporting Lisbona e il 26 luglio contro il Club America al Citi Field di Flushing (a New York). L’ultima partita, probabilmente, si giocherà a Philadelphia.

Quattro obiettivi per Marotta
. Marotta e Paratici devono portare a casa almeno quattro giocatori nuovi. Serve innanzitutto il top player per l’attacco, sarà uno tra Aguero o Rossi (QUI i particolari). Poi l’esterno alto di sinistra (uno tra Vucinic, Bastos e Nani), il centrocampista che farà coppia con Pirlo (Vidal, Diarra o Danilo) e il centrale difensivo (Astori, Ogbonna o Tasci).

Una rosa pletorica. Il fatto è che l’organico a disposizione di Conte è pletorico. I 34 elementi in rosa sono francamente troppi per una Juve impegnata su appena due fronti (campionato e Coppa Italia). Ci sono 3 portieri, 10 difensori, 14 centrocampisti e 7 attaccanti. Un’enormità. Marotta e Paratici dovranno lavorare molto sulle uscite. In sei sono al rientro dai prestiti: Amauri, Almiron, Tiago, Yago e i due giovani Pasquato e Marrone. Una rosa con molte spine (QUI i particolari). Il monte ingaggi è molto elevato. Costosi gli stipendi di una serie di elementi che non rientrano nei piani di Conte: Grosso (1,5 milioni annui), Grygera (1,6), Motta (1,5), Felipe Melo (2,6), Sissoko (2,2), Martinez (1,5), Iaquinta (2,5) e soprattutto Amauri (un’enormità ovvero 4,2 milioni di euro a stagione).

Telenovela Aguero. Il tormentone Aguero non si ferma. A disturbare Marotta si sono messi il Real Madrid e il Manchester City (QUI i particolari). La Juve offre 30 milioni più una contropartita tecnica che vada bene all’Atletico. Dovrebbe essere uno tra Storari, Tiago (in rientro dal prestito proprio all’Atletico), Sissoko, Amauri e Motta.

Mangala nel mirino?
Il quotidiano sportivo francese l’Equipe parla di un interesse della Juventus per il centrale difensivo dello Standard Liegi Eliaquim Mangala. Il 20enne congolese, che ha un contratto con ill club belga fino al 2013, è inseguito da molti (Udinese, Lille, Benfica, Newcastle e Tottenham). Il suo cartellino costa sui 5 milioni di euro (un quarto di quanto chiede il Torino per cedere Ogbonna).

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film