Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Si annuncia una nuova spaccatura nel disastrato pianeta calcio italiano. Domani, martedì 5 luglio, è in programma il Consiglio Federale (QUI i particolari).

Molte le patate bollenti che si troverà tra le mani il presidente Giancarlo Abete (nella foto), a cominciare dalla questione sulla revoca dello scudetto 2006 all’Inter richiesta dalla Juventus.

Prevista battaglia anche sul secondo extracomunitario, richiesto a gran voce dalla Lega di serie A impegnata nel calciomercato estivo. Si metteranno quasi sicuramente di traverso la Lega Pro di Mario Macalli e l’Aic di Damiano Tommasi.

L’Assocalciatori è su tutte le furie perché la Lega di A non ha ancora sottoscritto il rinnovo del contratto collettivo di lavoro scaduto da un anno. Si è trattato di un voltafaccia anche nei confronti di Giancarlo Abete, sceso in campo a titolo personale. Prevedibile che Damiano Tommasi si muoverà su un fronte opposto a quello dei rappresentanti della massima serie nazionale (Beretta, il dimissionario Cellino e Lotito). Sulla stessa linea si dovrebbe porre l’assoallenatori di Renzo Ulivieri.

Anche la Lega Pro di Mario Macalli sarebbe intenzionata a votare contro. “Una questione di principio: difendiamo l’identità del nostro calcio”, sostengono da Firenze. Il fatto è che la Prima e la Seconda Divisione nazionale sono da tempo in guerra con la serie A per la suddivisione  dei diritti tv, tanto che la questione è finita al Tnas e poi davanti al Tribunale di Milano. Difficile che domani siano fatti sconti in una guerra che mette tutti contro tutti.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film