Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Troviamo un terzetto al comando al termine della gare valide per la sesta giornata del campionato di Serie bwin, torneo sempre più spettacolare che nell’ultima giornata ha registrato quattro vittorie esterne, sette calci di rigore (uno fallito), sei espulsioni. L’analisi è tratta dal sito web della Lega serie B.

Padova, Brescia e Torino vincono i rispettivi incontri e balzano al comando della classifica. Scivola il Sassuolo di Pea, al secondo ko stagionale: i neroverdi cedono l’intera posta al Bari di Torrente. Bene in trasferta Samp (sul campo dell’Albinoleffe) e Torino (3-1 a Nocera Inferiore). Questi i numeri principali del turno numero 6 che si completerà questa sera con il posticipo Empoli-Reggina.

Finisce in parità l’anticipo della sesta giornata d’andata di Serie B tra Vicenza e Livorno. I labronici provano ad infilare la terza vittoria di fila, portandosi anche in vantaggio, subito in apertura al 2′, con Dionisi che sul filo del fuorigioco entra in area e infila il portiere del Vicenza. Al 34′, però, arriva il pari di Rigoni che fissa il punteggio sull’1-1 finale.

La Sampdoria espugna il campo di Bergamo e batte 3-1 l’AlbinoLeffe: al 35′ blucerchiati in vantaggio con la splendida punizione firmata dal neoacquisto Foggia. Al 6’della ripresa il raddoppio dei blucerchiati con Bertani, bravo a deviare in porta un cross di Padalino. Al 13′ il tris firmato da Maccarone su calcio di rigore. Al 33′ i seriani accorciano le distanze con il gol di Cisse. Ad un minuto dal termine fallo di Tomasig su Piovaccari: calcio di rigore ed espulsione per il portiere di Fortunato. Dal dischetto lo stesso Piovaccari alza troppo la mira con palla sopra la traversa.

L’Hellas Verona  vince 2-1 al Del Duca di Ascoli Piceno. Al minuto 11 marchigiani in vantaggio con l’autogol di Mareco. Al 25′ il pareggio dei veneti con il colpo di testa di Gomez su calcio d’angolo. Al 36′ il raddoppio degli scaligeri con il contropiede finalizzato da Bjelanovic.

Tutto facile per il Brescia che al Rigamonti supera 2-0 il Cittadella. Al 29′ “rondinelle” avanti con il sinistro in corsa di Jonathas. Nella ripresa, al 10′, il raddoppio dei lombardi con il colpo di testa di El Kaddouri. Espulso tra gli ospiti Martinelli per doppia ammonizione.

Il Grosseto non sbaglia il turno casalingo contro il Crotone: 2-0 e terza vittoria stagionale. Al 37′ toscani avanti nel punteggio: Caridi entra in area e con un preciso rasoterra infila Belec. In pieno recupero la seconda rete dei biancorossi con Alfageme.

Si chiude in parita’, a reti inviolate, la gara di Gubbio fra la matricola umbra (secondo punto per la squadra di Pecchia) e il Varese.

Vittoria in rimonta per la Juve Stabia che davanti ai propri tifosi supera 3-2 un Pescara sciupone. Al 27′ la squadra di Zeman sblocca il punteggio con il preciso calcio di punizione di Togni. Al 39′ le “vespe” pareggiano con il preciso destro di Danilevicius. Al 5′ della ripresa la formazione campana ribalta lo score: gran tiro al volo di Scozzarella e palla in fondo al sacco. Al 30′ gli abruzzesi firmano il nuovo pareggio su calcio di rigore con il bomber Immobile. Al 44′ rigore per la Juve Stabia: Erpen non sbaglia e chiude il match.

Colpo esterno per il Torino di Ventura con il 2-1 in casa Nocerina. Al 21′ granata in vantaggio: cross di Iori e precisa conclusione di Antenucci. Al 14′ della ripresa il raddoppio con Ebagua su preciso assist di Stevanovic. Al 20′ calcio di rigore per i campani di Auteri per fallo di Darmian. Dal dischetto realizza Catania.

Bene il Padova che nonostante l’uomo in meno supera 2-0 il Modena all’Euganeo. Al 44′ del primo tempo la squadra di Dal Canto rimane in inferiorità per l’espulsione di Legati (doppia ammonizione). Al 33′ veneti in vantaggio con il gol di Cacia, al 36′ il raddoppio firmato da capitan Italiano su punizione.

Bene anche il Bari che torna alla vittoria con il 2-1 inflitto in trasferta al Sassuolo. Al 13′ della ripresa i pugliesi si portano in vantaggio con il rigore trasformato da Marotta. Al 17′ il pareggio degli emiliani con il tocco ravvicinato di Boakye. Al 30′ fallo di Rea in piena area e calcio di rigore che Marotta non sbaglia. Nel finale Garofalo fallisce la terza rete e Forestieri viene espulso per doppia ammonizione.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film