Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel)  Empoli-Padova 2-4. Questo il verdetto della partita giocata oggi pomeriggio al Castellani e valida per la settima giornata del campionato di serie Bwin.

I biancoscudati confermano di essere un complesso di grande spessore. Il club del presidente Cestaro dimostra di avere tutte le carte in regola per tentare la scalata alla serie A. Con questa travolgennte vittoria esterna la squadra di Dal Canto raggiunge il Torino (maramaldo ieri sera al Ferraris con la Samp) in testa alla classifica della cadetteria.

I veneti si fanno sorprendere dalla partenza sprint degli azzurri di Aglietti, che sbloccano il risultato al 7′ con bomber Tavano (arrivato a quota sette nella classifica marcatori). L’attaccante, ben lanciato da Coralli, salta anche Perin in uscita e mette il pallone nella porta vuota. La squadra di Dal Canto dopo appena 3′ riporta in equilibrio il risultato con una pregevole girata di destro di controbalzo di Portin che raccoglie un assist da destra di Donati. Il Padova, dopo una palla-gol mancata da Cutolo, passa in vantaggio al 24′ con Cacia, bravo ad approfittare della mancata presa di Pelagotti su traversone dalla sinistra sempre di Cutolo.

L’Empoli fallisce il 2-2 con Tavano e depone definitivamente le armi, finendo per arrendersi alla superiorità tecnica degli avversari che portanto a tre le reti al 69′ con un gran gol di Milanetto, che raccoglie una corta respinta della difesa. Il Padova insiste e cala il poker al 72′ con l’ottimo Cutolo che batte Pelagotti con un sinistro sul primo palo sfruttando un preciso traversone di Cacia. L’Empoli, all’82’, fissa il risultato sul 2-4 con Ficagna che mette in rete un corner dalla destra di Tavano.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film