Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress) Nelle prime sette giornate di campionato la media-spettatori in Serie B è stata di 6.306 presenze (nella foto: tifosi del Modena in trasferta al San Francesco di Nocera Inferiore). Il dato – superiore rispetto alla media stagionale dello scorso anno (4.980 spettatori) – è stato trainato dal pubblico casalingo di Sampdoria, Torino, Hellas Verona e Pescara.

In quattro gara disputate al “Marassi”la Sampdoriaha fatto registrato in totale 91.311 spettatori per una media-partita pari a 22.828 presenze. Segue il Torino: con una media di 16.117 spettatori su un totale pari a 48.350 presenze in tre gare interne i granata si piazzano in seconda posizione per affluenza del pubblico. In evidenza anche il neo promosso Hellas: il “Bentegodi” ha fatto registrare in totale 42.618 spettatori per una media-partita pari a 14.206 presenze. Fedele anche il pubblico pescarese: in totale gli spettatori presenti all’”Adriatico” sono stati 32.148 per una media-partita di 10.716 presenze.

Lo rileva il Report n. 65/2011 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italiano – website monitoring della manifestazioni calcistiche in Italia – che riceviamo e pubblichiamo.

L’incontro con la cornice di pubblico più numerosa è stato Sampdoria-Torino: al “Marassi” si sono registrati 25.188 spettatori. La miglior performance del pubblico granata è stata registrata nel match contro il Brescia: 18.247 spettatori. Per il Verona è stato il derby contro il Padova l’incontro che ha fatto registrare la maggior affluenza di pubblico casalingo: in totale sono stati 15.315 gli spettatori. Considerevole anche le presenze nel match Pescara-Empoli al quale hanno assistito 13.158 spettatori.

Padova (9.053 spettatori) e Nocerina (6.336 presenze) si attestano rispettivamente in quinta e sesta posizione per pubblico casalingo superando il Bari che al “San Nicola” ha fatto registrare in totale 24.317 spettatori per una media partita pari a 6.079 presenze. A completare le prime dieci posizioni Vicenza (6.076 spettatori), Livorno (5.974  ) e Modena (5.373).

Albinoleffe, Sassuolo e Grosseto chiudono la classifica spettatori della Serie Bwin rispettivamente con una media presenze casalinghe di 2.230, 2.289 e 2.316.

I dati completi sono disponibili sul sito http://www.stadiapostcards.com

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni15 ore fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film