Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Torna d’attualità la spinosa querelle sui bacini d’utenza che, da oltre un anno, spacca i venti club della serie A e la fa da padrona in tutte le assemblea di lega.

Il Napoli e la Roma si sono rivolte alla CGF (Corte di Giustizia Federale), come informa repubblica.it. Le due società contestano l’accordo sui diritti tv raggiunto di recente dall’assemblea di Lega della massima serie nazionale.

Su venti club, 16 si sono dichiarati a favore e 4 contro. Con Roma e Napoli ci sono anche Cagliari e Palermo (che però non hanno fatto ricorso). La nuova proprietà americana della Roma, che fa capo a Tom DiBenedetto, contesta il fatto che con l’accordo raggiunto faticosamente sui bacini d’utenza prenderebbe 500mila euro in meno rispetto alla precedente spartizione. Il Napoli invece vuole contare come Juve, Milan e Inter. De Laurentiis pretende lo stesso incremento.

Calcio italiano tra miseria e nobiltà

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film