Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Fran. Co) Il Napoli si avvia verso la sfida con la Juventus, in programma domani sera al San Paolo che si annuncia gremito in ogni ordine di posti (QUI i particolari), reduce dalla non troppo brillante prova di Bergamo. Con l’Atalanta solo una rete di Cavani al 94’ ha salvato Walter Mazzarri (nella foto) dalla sconfitta che stava maturando dopo il gol del vantaggio orobico segnato da Denis.

Per i partenopei il recupero della 11a di campionato ha i contorni di una sorta di ultima spiaggia. Corrono novi punti di differenza tra i 16 del Napoli e i 25 della Juve capolista. Battere i bianconeri di Antonio Conte diventa, a questo punto, quasi un obbligo se si vogliono tenere in vita le speranze di una stagione al vertice in campionato.

Riguardo alla formazione, pochi i dubbi per Mazzarri. Da registrare il rientro dal primo minuto di Aronica, Inler, Lavezzi e Maggio. In difesa Campagnaro dovrebbe rioccupare il suo posto a destra, dopo la prova opaca di Bergamo nella fascia contrapposta. Resta in piedi il ballottaggio tra Zuniga e Dossena per il ruolo di esterno sinistro alto.

Giochi fatti dunque, per il 3-4-2-1 con cui il Napoli scenderà in campo domani. In porta De Sanctis, In difesa tornano i tre titolari. Linea a tre schierata con Campagnaro, Cannavaro e Aronica. A centrocampo gli esterni saranno Maggio a destra più uno tra Zuniga e Dossena a sinistra. In mediani Gargano e Inler. Sulla tre quarti agiranno Hamsik e Lavezzi, a sostegno di Cavani in posizione avanzata.

La probabile formazione di Mazzarri:

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Inler, Zuniga; Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disposizione: Rosati, Fideleff, Fenandez, Dossena, Dzemaili, Santana, Pandev. Allenatore: Mazzarri.

Fran. Co.www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film