Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Francesco Ghirelli, direttore della Lega Pro, è intervenuto in studio a SKYsport24 per spiegare che “l’idea delle seconde squadre di A in Lega Pro non è percorribile “.

Continua Ghirelli:  “Perchè solo in Italia c’ è la  Lega Pro? Perchè rappresenta la Lega delle piazze e dei campanili. Se noi su questo corpo innestiamola Lazio B o il Milan B, introduciamo un elemento che rompe queste specificità. Il fatto che in Spagna le squadre B portino il grande pubblico anche in periferia non deve ingannare, perché da loro non c’è il torneo Primavera”.

Ghirelli ha poi parlato della progressiva riduzione dei club: “Abbiamo già tagliato un girone in Seconda divisione, siamo scesi da90 a77 squadre e dobbiamo rapidamente arrivare a 60, cioè 20 per tre gironi».

Infine i giovani. Il lavoro in questa direzione va avanti. Dopo l’amichevole con la Nazionale del Ct Prandelli, l’Italia Lega Pro di mister Veneri gioca una partitella con l’Italia Under 19 del tecnico Alberigo Evani. La gara è in programma al Centro Tecnico di Coverciano mercoledì 14 dicembre alle ore 14.

Spiega Ghirelli: “È il nostro obiettivo. I 16 milioni che riceviamo li giriamo ai club che fanno giocare i giovani: così proviamo a fare il bene del calcio italiano”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film