Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) La seconda tranche dell’inchiesta sul calcioscommesse  è in pieno svolgimento, dopo i 17 arresti effettuati all’alba di stamattina (QUI i particolari).

Come ha spiegato il Procuratore della Repubblica di Cremona, Di Martino, l’urgenza dei provvedimenti restrittivi è stata determinata dallo stato delle cose e cioè dall’incombenza delle ipotesi di reato anche nella stagione in corso (QUI i particolari).

Si va delineando intanto il quadro delle gare finite ne mirino. Dalla conferenza stampa è emerso che “le partite in esame sono prevalentemente quelle dello scorso anno. Quelle più clamorose riguardano la Serie B (QUI i particolari)”.

Un cono d’ombra inizia a proiettarsi anche sulla serie A, considerato che ci sono elementi che “indirizzano verso quattro gare dello scorso campionato di squadre poi retrocesse, ovvero Bari, Brescia e Sampdoria”.

Le partite sarebbero secondo gli inquirenti Brescia-Bari, Brescia-Lecce e Napoli-Sampdoria (sulle quali sono in corso ulteriori accertamenti). “Su queste partite alterate transitavano scommesse con somme di qualche milione di euro”, ha spiegato Marco Garofalo, capo Sco di Cremona.

Lo stesso dirigente ha poi osservato: “Il meccanismo consiste in organizzazioni criminali internazionali con sede in Asia ed est Europa che agganciano individui italiani per alterare i risultati delle partite sulle quali avvengono scommesse con investimenti notevoli e vincite enormi. Siamo in una seconda fase dell’operazione, ma sicuramente le indagini andranno avanti”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film