Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Le ragioni degli arresti effettuati all’alba di questa mattina sono state spiegate dal Procuratore della Repubblica di Cremona, Roberto Di Martino.

E’ avvenuto nel corso della conferenza stampa indetta per illustrare la seconda trance dell’inchiesta sulle partite truccate che ha portato all’arresto di 17 persone, mentre altre 11 risultano indagate a piede libero.

Ha chiarito Di Martino: “Siamo intervenuti con una certa urgenza perché la manipolazione delle partite era ancora in atto. Nello scorso novembre gli scommettitori dell’organizzazione di Singapore erano qui. A fine settembre c’è stato il tentativo di falsare il risultato di Cesena-Gubbio, partita di Coppa Italia che si è giocata il 30 novembre”..

E’ stato un giocatore del Gubbio a denunciare il tentativo di corruzione prima alla giustizia sportiva e poi a quella ordinaria, riferendo di essere stato avvicinato dall’ex calciatore Alessandro Zamperini che gli avrebbe offerto 200mila euro da distribuire tra quattro giocatori. La combine non ci fu e Zamperini è stato arrestato oggi.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film