Commenta Articolo con

One Response to “Nazionale, Prandelli e l’isola che non c’è”

  1. Sirio ha detto:

    Davvero un bell'articolo, complimenti all'autore. A Cesare Prandelli un grande ringraziamento per averci dato la possibilità di rivedere finalmente una nazionale degna di questo nome, nonostante il materiale umano non fosse proprio brillantissimo. Bravo Prandelli!

Loading Facebook Comments ...