Connect with us

Pubblicato

il

(CalciopressClassifica finale Ranking Uefa 2012-2013. Questa la classifica finale del Ranking Uefa al termine della stagione 2012-2013 (tra parentesi il numero di squadre iscritte a inizio stagione).

La classifica del quinquennio 2008/09-2012/13 vede in prima posizione la Liga spagnola, che ha nettamente scavalcato la Premier inglese. Segue al terzo posto, con notevole distacco, la Bundesliga tedesca. L’Italia è in quarta posizione, lontana anni luce dalle tre nazioni di testa. La serie A è seguita da Portogalloe Francia, rispettivamente in quinta e sesta posizione.

1. Spagna 88.025 (7)
2. Inghilterra 82.963 (/7)
3. Germania 79.614 (7)
4. Italia 64.147 (6)
5. Portogallo 59.168 (6)
6. Francia 59.000 (6)

La classifica della stagione 2012/13 limitata alle squadre che occupano le prime sei posizioni nella classifica del quinquennio vede in prima posizione la Germania che scavalca la Liga spagnola. Al terzo posto l’Inghilterra, con l’Italia al quarto scalino. Il Portogallo è quinto, a pari merito con la Francia.

1. Germania 17.928 (7)
2. Spagna 17.714 (7)
3. Inghilterra 16.428 (7)
4.  Italia 14.416 (6)
5.  Portogallo 11.750 (6)
6.  Francia 11.750 (6)

Come si assegnano i punti? Il coefficiente per costruire la graduatoria annuale tiene conto dei risultati ottenuti in Champions e in Europa League. Si ottiene sommando i punti ottenuti dalle singole squadre e poi dividendolo per il numero iniziale delle formazioni ammesse per ogni nazione. La vittoria vale 2 punti, il pareggio 1 e la sconfitta 0 (tali valori vengono dimezzati nei turni preliminari). Sono previsti anche alcuni “bonus”: 4 punti per l’ingresso nella fase a gruppi di Champions, 4 punti per la qualificazione agli ottavi dello stesso torneo e 1 punto per ogni turno a eliminazione diretta superato.

Come si forma la classifica? Il Ranking Uefa prende in considerazione i risultati ottenuti dai club nelle competizioni europee durante l’ultimo quinquennio. Per stabilire la classifica valida per il 2014-2015 i cinque anni di riferimento  saranno quelli che vanno dal 2008-2009 al 2012-2013.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi