Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Palloni  Lega PRO_2012(Calciopress – Redazioneweb) La stagione 2013-2014 della Lega Pro sarà quella che precederà la riforma. La Fifc ha stabilito che l’organico della Prima e della Seconda Divisione sarà in totale di 69 società.

Eventuali buchi nel format conseguenti alla mancata iscrizione ai campionati di competenza 2013-2014 saranno coperti ricorrendo ai ripescaggi (QUI i requisiti necessari per l’iscrizione 2013-2014 + QUI le ipotesi di ripescaggio per la stagione 2013-2014)

Nella stagione sportiva successiva, quella 2014-2015, si passerà alla Divisione Unica. La terza serie nazionale tornerà ad essere la vecchia serie C, con 60 società divise in tre gironi da 20 squadre. Sono stati stabilititi  anche i criteri che regoleranno i meccanismi della promozione e della retrocessione nella stagione 2013/2014 ai nastri di partenza.

Criteri per la promozione dalla Prima Divisione alla Serie B

Le squadre classificate al primo posto dei due gironi acquisiscono il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B. La determinazione delle altre due squadre promosse avverrà dopo la disputa di play-off tra le squadre che, a conclusione della stagione Campionato, si saranno classificate dal secondo al nono posto di ogni girone.

Criteri per la retrocessione dalla Prima Divisione alla Seconda Divisione

Nessuna società verrà retrocessa in quarta divisione nazionale.

Criteri per la promozione dalla Seconda Divisione alla Prima Divisione

Tutte le società  della Seconda Divisione che non saranno retrocesse in Serie D acquisiranno automaticamente il titolo sportivo per l’iscrizione al Campionato a Divisione Unica della Lega Pro per la stagione 2014/2015;

Criteri di retrocessione della Seconda Divisione alla Serie D

Retrocederanno nel Campionato di Serie D diciotto società:

• le ultime sei classificate di ciascuno dei due gironi;
• altre tre squadre per ciascun girone, che saranno definite a seguito di play-out che saranno disputati fra le società classificatesi al nono, decimo, undicesimo e dodicesimo posto in classifica di ogni girone (saranno retrocesse le due perdenti delle semifinali e la perdente della finale)

Criteri di equilibrio competitivo

Onde salvaguardare l’equilibrio competitivo dei Campionati dei due gironi di Prima Divisione e dei due gironi di Seconda Divisione la Lega Pro adotterà, nel rispetto in ogni caso di quanto disposto dal D.Lgs. 9/2008, un sistema sia premiale che disincentivante di carattere economico prevedendo peculiari forme di distribuzione delle risorse in funzione del posizionamento in classifica.

Carenze di organico stagione 2014-2015

Entrata a regime la Divisione Unica della Lega Pro, ai fini dell’integrazione dell’organico a sessanta società si applicherà la procedura di ripescaggio secondo le specifiche norme emanate dal Consiglio federale.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film