Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale Nazionale 1(Calciopress – Redazioneweb) L’allenatore della Nazionale Under 21, Luigi Di Biagio, sa che dopo il ko all’esordio con il Belgio oggi a Cipro (calcio d’inizio alle 15 ora italiana, diretta su Rai Tre) non si può più sbagliare. Gli Azzurrini, che saranno impegnati sul terreno di gioco del “Makarion Stadium” di Nicosia, devono dimenticare in fretta il passo falso di giovedì, ripartendo dal buon primo tempo disputato con il Belgio.

“Dobbiamo vincere la prima gara nel girone  – ha sottolineato in conferenza stampa Di Biagio – perché, nonostante manchino sette partite, abbiamo l’obbligo di prendere tre punti che per noi sono vitali. Con il Belgio è stata una partita ben giocata soprattutto nel primo tempo, quando abbiamo tenuto testa ad una buona squadra e sono stato soddisfatto di quello che hanno fatto i ragazzi. Poi i due gol subiti a inizio ripresa hanno stravolto la partita, inevitabilmente abbiamo subito il contraccolpo e siamo diventati un po’ disordinati e confusionari nel cercare di riprendere la gara. Nonostante avessimo subito più volte dei contropiede e rischiato di prendere il 3-1, abbiamo avuto anche diverse occasioni per riportarci sul 2-2. Dobbiamo ripartire dal primo tempo ben giocato, dove eravamo disposti in maniera corretta, con lo stesso entusiasmo che avevamo fino a qualche giorno fa e che abbiamo già ritrovato. Uno dei problemi che abbiamo avuto nel secondo tempo è che volevamo tutto e subito, volevamo raggiungere il pareggio ed eravamo disordinati nello smarcarci. Questo è da rivedere sicuramente”.

A Cipro non sarà una passeggiata, anche perché la nazionale cipriota può contare su un gruppo valido, con alcuni elementi di qualità: “Cipro ha perso 2-1 la gara contro la Serbia, che è una squadra in crescita e molto forte, combattendo fino all’ultimo minuto. Dovremo cercare di avere fluidità in fase di possesso ed essere più concreti nello scegliere le soluzioni nel momento in cui si è più vicini alla porta. Loro forse hanno qualcosa in meno dal punto di vista qualitativo, ma non dal punto di vista fisico. Ci aspetta una partita dura, in cui dovremo avere la freddezza per capire quali sono le soluzioni migliori da attuare”.

E’ possibile che ci siano alcune novità rispetto alla gara con il Belgio, anche perché la stagione è appena iniziata e la condizione fisica degli Azzurrini non può essere al top: “Le nostre idee saranno sempre le stesse – avverte Di Biagio – cercheremo sempre di giocare con lo stesso modulo (4-2-3-1) e ci sarà un inevitabile turnover che non dipende dalla sconfitta subita con il Belgio, ma da tante altre valutazioni come la stanchezza o dal modo di voler imporre la gara per come abbiamo visto Cipro giocare, cercando delle varianti esterne o in mezzo al campo. Ho le idee chiare, si tratta solo di sciogliere qualche dubbio”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film