Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Pallone e guanti_____00002“E’ stato un incontro positivo, uno scambio di idee e progetti all’insegna del dialogo tra club e tifosi”. Antonio Rizzo, Vice Presidente della Lega Pro, è soddisfatto al termine dell’incontro tra i club e i tifosi che si è svolto il 7 ottobre presso la Scuola di Polizia a Roma.

L’evento, organizzato dalla Lega Pro e da Supporters in Campo (SinC), si pone come obiettivo il coinvolgimento attivo dei tifosi nella proprietà e nei processi decisionali delle società.

“Oggi – ha spiegato Francesco Ghirelli, direttore della Lega Pro – proviamo a fare quello che esiste in Germania ed Inghilterra da oltre 20 anni, quando aprendo ai trust hanno determinato una comunicabilità tra i club e i tifosi, avviando un percorso virtuoso di azionariato popolare e favorendo l’ingresso dei tifosi nei CDA”.

“Fa parte di un percorso- ha dichiarato Francesco Ghirelli – incentrato sui tifosi, sulla cultura del confronto che ha portato a fare una rivoluzione negli stadi. Sono esempi concreti gli stadi senza barriere che sono nati come a Castel Rigone e quelli che nasceranno in altre città di Lega Pro”.

All’incontro hanno preso parte diversi rappresentanti delle istituzioni, oltre a vari trust e numerosi club di Lega Pro.

“L’obiettivo della Lega Pro è quello di costituire altri Trust entro quest’anno – spiega Rizzo – ma il prossimo anno vorremmo arrivare a tutte le 60 società di Lega Pro”.

Lo scopo dei Trust è la creazione di una maggiore partecipazione tra i supporters e i club sul tema della governance. Lega Pro e SinC accompagneranno tifosi e club nel dialogo, nel rispetto della loro indipendenza e autonomia.

Antonia Hagemann, responsabile di Supporters Direct Europe ha dichiarato che “l’incontro di oggi è stato estremamente positivo per il movimento italiano dei supporters’ trust e sottolinea il ruolo importante che i supporters possono avere nella gestione delle società sportive. Le azioni concordate tra i trust e i club, e anche tra Supporters in Campo, Supporters Direct Europe e la Lega Pro, offrono reali strumenti per costruire un calcio migliore per tutti”.

“L’incontro di oggi segna un radicale cambio di direzione nel rapporto tra tifosi e Club, con l’obiettivo di rimpossessarsi del calcio come passione, come appartenenza ad una comunità e ad un territorio. Questo è realizzabile tramite i supporters’ trust e il loro coinvolgimento nella proprietà e nella gestione delle società sportive, proseguendo nel cammino iniziato dai supporters trust in Italia dal 2009” ha commentato Diego Riva, consulente di Supporters Direct Europe e componente del consiglio di coordinamento di SinC.

Dall’incontro di oggi sono nati dei gruppi di lavoro tra i club e le rispettive tifoserie che, attraverso l’ausilio di un intermediario, si sono riuniti in stanze di lavoro dedicate per condividere progetti.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film