Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Telecamera con braccio mobile a bordo campo(Calciopress – Sa. Mig.) La Juventus, club che sta dominando il campionato italiano, viene esclusa ai sedicesimi di Champions League per mano del Galatasaray.

La beffa porta la firma dell’ex interista Wesley Sneijder e del tecnico Roberto Mancini (anche lui ex allenatore nerazzurro).  Si gioca su un campo da fare vergogna, visti i livelli di cui stiamo parlando.

I cingoli dello spazzaneve riducono le zolle a una poltiglia fangosa. Nel mezzo una tempesta di neve intermittente. Il fatto è che ormai sono le pay tv a decidere tutto, con buona pace degli spocchiosi dirigenti della Uefa.

Le colpe della Juventus per questa eliminazione, che la dice lunga sul livello tecnico della serie A italiana sempre più piccola e mediocre , sono palmari. Non ha saputo battere il Galatasaray allo Stadium nella gara di andata. E con una sola vittoria in cinque partite non si va lontano. Conte non può certo arrampicarsi sugli specchi.

La Vecchia Signora retrocede nell’Europa League. Torna a giocare di giovedì, in una competizione grigia dove hanno poco spazio le motivazioni e prigioniera di un calendario che potrebbe avere paurosi riflessi anche sul rendimento in campionato.

Le previsioni della vigilia hanno trovato piena conferma, almeno nel caso dei bianconeri (clicca QUI). Il Ranking Uefa certifica impietosamente il desolante e inarrestabile declino in cui è stato trascinato il calcio italiano (clicca QUI).

Non c’è più trippa per gatti in Italia, neppure per la Juventus, appena si mette il naso fuori dai nostri ristretti e provinciali confini.

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film