Commenta Articolo con

27 Responses to “Coni stoppa Novara, sarà Lega Pro”

  1. Leone ha detto:

    C’è’ sempre il solito “uccellino” che da 10 giorni mi diceva pisa in b, poggibonsi in c, sestese spostato nel girone del poggibonsi in d e Sondrio ripescato dall’eccellenza in serie d nel girone della sestese. Chissà’ se aveva ragione . Mi sembra che tutti i tasselli si stiano mettendo al posto giusto.

  2. CICCIO ha detto:

    Perchè NO Pisa e Vicenza le due squadre sono state già ripescate, quindi sono delle preclusioni reali:

    171/A RIPESCAGGI
    OLTRE AI 3 CRITERI
    per salire in B andranno rispettati anche requisiti finanziari, organizzativi e logistici, tra cui gli standard di sicurezza dello stadio.

    Classifica finale:
    • Novara 20,25*
    • Lecce 19,50*
    • Reggina 19*
    • Pisa 16,75 *
    • Juve Stabia 16,50
    • Vicenza 16*
    • Benevento 14,50
    • Catanzaro 14*
    • Salernitana 13
    • Como 9
    • Gubbio 6.25
    • Matera 0,50*

    * = escluse (salvo ricorsi) per illeciti sportivi nelle ultime due stagioni (Novara, Lecce e Reggina), precedenti ripescaggi (Vicenza e Pisa), fallimento societario e acquisizione del precedente titolo sportivo (Catanzaro), partecipazione lo scorso anno al campionato di serie D (Matera).

    ****io direi che se la giocheranno Juve Stabia, Benevento e Salernitana

  3. Angelo ha detto:

    Andrea,

    Solo per chiarirci, io sono di Torino e tifo vagamente per la Sampdoria.

    Del Novara mi interessa poco. Anzi, siccome sono nato in Puglia, simpatizzo per le squadre di quella regione, tutte in generale, dal Cerignola al Gallipoli

    Il mio discorso e le mie motivazioni non sono interessate.

    Quello che voglio dire è che se il calcio è prima di tutto uno sport, il valore sportivo deve prevalere (non bacino d’utenza ed altro, neanche stadio).

    Secondo me sono le tue motivazioni ad essere interessate, altrimenti non riusciresti a non ammettere come ingiusto il non ripescaggio del Novara per responsabilità oggettiva a causa di una partita truccata e persa, per la quale la società è stata danneggiata e non ha tratto profitto!

    Poi ripeto,dal punto di vista legale il Novara non deve essere ripescato.

    • galgian ha detto:

      IO NN CREDO A QUELLO CHE DICI

    • Andrea ha detto:

      e infatti giustamente non e’ stato ripescato
      le regole non si cambiano in corsa, si cambiano a bocce ferme. Il Novara era escluso a priori da una norma eticamente corretta quindi non capisco il tuo discorso di benevolenza.
      Ora Criscitiello puo’ tornare a cuccia con la sua vergognosa battaglia legata a interessi personali.
      Scusami ma amo lo sport non i mestieranti

  4. alex ha detto:

    tutti gli stadi di lega pro devono avere una capienza minima di 3000 posti.sistema licenze nazionali.
    Poggibonsi 2015
    correggese 1200
    arzanese 2500
    delta porto tolle 800
    Akragas 12.000 omologato per 4550.
    l’unica che può giocare in lega pro è l’akragas.

    • MacalloVattene ha detto:

      Guarda che il Porto Tolle ha fatto la fusione col Rovigo e gioca a Rovigo. Lo stadio é più grande.

      • alex ha detto:

        la fusione l’ha fatta dopo e quindi non puo giocare in un altro comune.Rovigo appunto.

        • MacalloVattene ha detto:

          Informati meglio perché la fusione l’han fatta già da mesi indicando Rovigo come sede di gioco. Mancava solo l’impianto di videosorveglianza. Per quest’anno la squadra si chiamerà Delta Porto Tolle Rovigo, dal prossimo campionato sarà Delta Rovigo.

    • Leone ha detto:

      Aversa 2560 già’ ripescato! Ma cosa dici?????

      • alex ha detto:

        ma cosa dici tu ad aversa hanno dichiarato alla lega pro 3054 posi…quindi sono a norma,informati invece di parlare a vanvera.

        • alex ha detto:

          ripeto l’uico con stadio con la capienza minima necessaria è lo stadio esseneto di AGRIGENTO…TUTTE LE ALTRE SONO AL DI SOTTO DEI 3000 POSTI…QUINDI COME PREVISTO DAL SISTEMA DELLE LICENZE NAZIONALE SOLO L’AKRAGAS PU GIOCARE IN LEGA PRO OVVIAMENTE CON UNA DEROGA PER L’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE.

  5. Nicola ha detto:

    Accetto le motivazioni di tutti. E’ anche bello leggere le opinioni di tifosi che si confrontano civilmente su una materia così difficile. Ma, da appassionato di calcio in questo caso “super partes” poichè tifo Juventus e seguo questo sito perchè è uno dei pochi che parla di calcio come piace a me, dico che non si doveva arrivare a questo punto. La grave colpa della Figc e della Lega Serie B è stata soprattutto quella di decidere di non decidere, affidando ad altri il compito di farlo. Comportamento da inetti, ma dove sta la novità?

    • MacalloVattene ha detto:

      Per forza con un idiota come Abodi che non ha fatto una mazza cosa pretendi? Ha rotto le palle per anni con la B a 20 e adesso che poteva riuscirci si é cagato addosso. Lui doveva pensarci prima che potesse capitare una B a 21. Oltre a far firmare sul blocco dei ripescaggi doveva far firmare pure una regola per portare le retrocessioni a 5. Vedevi che l’anno prossimo il campionato era a 20 e nessuno rompeva le palle.

      • Dario ha detto:

        Veramente osceno il comportamento della Figc e della Lega Serie B, che hanno dimostrato di infischiarsene altamente dei tifosi. Non da meno la Lega Pro. E pensare che domani in C si gioca!

  6. davide ha detto:

    Secondo me il novara oltre alla sua difesa punterà sul fatto che conte è stato sanzionato nella stessa vicenda di scommesse….cosa farà il Coni dirà di cambiare allenatore della nazionale creando un caos o riammettere il novara in B? Forza novara

    • Baciccia ha detto:

      Il problema di Conte è soltanto di etica sportiva, quella stessa etica che la federazione sostiene di voler applicare quando si tratta di fare i ripescaggi, ma che evidentemente viene utilizzata a corrente alternata. Del resto se il capo della baracca è stato condannato penalmente cinque volte in via definitiva, si può soltanto sorridere con imbarazzo quando si sentono queste affermazioni.
      Al di là di questo, l’argomentazione su Conte non può essere utilizzata in un’aula di un Tribunale.
      Si dovrà ragionare esclusivamente in termini giuridici e l’Alta Corte del CONI dovrà semplicemente decidere se:
      1) contraddirsi in modo palese rispetto a quindici giorni fa
      2) confermare in modo più chiaro quanto stabilito quindici giorni fa
      3) lavarsene le mani, lasciando in mano al consiglio federale il potere di decidere come operare.
      In tutti e tre i casi, non si è fatta una gran figura. Anzi, direi che il quadro generale è quello di un’istituzione calcistica allo sbando.

      • Andrea ha detto:

        bravi e coerenti i novaresi
        ma fate il piacere.
        cE’ una norma (la 171/a) che dice che le squadre penalizzate per illecito nelle due ultime stagioni non possono essere ripescate o riammesse o integrati.
        Questa si chiama etica sportiva
        Ai novaresi non piace eallora pretendono
        ma per piacere
        siamo seri
        il Novara e’ retrocesso sul campo faccia la Lega Pro
        ha gia’ fatto ridere tutta l’Italia insieme a quel lecchino della tivu’

        • Angelo ha detto:

          Andrea,

          Dal punto di vista prettamente giuridico hai perfettamente ragione, però se cerchi di analizzarlo dal punto di vista morale: il Novara è retrocesso dopo uno spareggio fatto con una squadra (il Varese) tempestata dai debiti e che ha quindi comprato giocatori che non si poteva permettere. Chiede il ripescaggio perchè dal punto di vista sportivo sarebbe la prima da ripescare.

          Le autorità glielo rifiutano per illecito sportivo, stesso illecito (anzi meno grave) del CT che hanno appena scelto.

          Un esempio per chiarirci meglio: il falso in bilancio non è reato, la ditta per cui lavori attua il falso in bilancio per anni finchè non è costretta a fallire…Tu per anni eri all’oscuro di tutto, anzi credevi che la ditta fosse in una botte di ferro, e tu con essa.

          Ti ritrovi quindi con un pugno di mosche, niente TFR, etc.

          Dal punto di vista giurudico la ditta non ha fatto niente di illegale…dal punto di vista morale invece?

          Le norme nel calcio e non solo le fanno persone che non sanno cosa sia il significato della parola stessa.

          • Andrea ha detto:

            Angelo
            vogliamo la moralita’ nel calcio solo quando non ci tocca, da bravi italiani.
            dovresti prendere per i marroni il tuo giocatore Bertani e le regole sono sancite al proposito (responsabilita’ oggettiva).
            Addurre poi a scusante il fatto che sei retrocesso sul campo con una squadra indebitata e’ eticamente corretto ?
            secondo me meriti la lega pro e tutto il resto sono motivazioni interessate.
            Se oggi vi riammettono o reintegrano il calcio e’ sconfitto perche’ vuol dire che il Coni ha deciso che le penalizzazione per illeciti non valgono. Ed e’ eticamente corretto ? risposta : NO !!!

          • zippo ha detto:

            non andiamo troppo sull’analisi delle situazioni fiscali e economiche se no ci si perde…c’è un regolamento fatto apposta per punire l’illecito delle varie squadre coinvolte(c’è da anni!!!) e non vedo perchè debba essere disatteso, se al novara non andava bene lo faceva presente anni fa quando è stato votato,non per i suoi interessi, la FIGC deve suguire il regolamento come è giusto che sia,se poi il CONI vuole che sia il novara la squadra riammessa se ne prenda la responsabilità con tanto di motivazioni, senza scaricare la matassa alla FIGC

    • MacalloVattene ha detto:

      Il Novara si dovrebbe vergognare così come tutte le altre squadre che hanno chiesto il ripescaggio o riammissione che é la stessa cosa ma qui in Italia siamo bravi a rigirare le cose per andare contro leggi e regole in ogni modo possibile.

      • Roberto ha detto:

        Nessuna delle società che hanno chiesto il ripescaggio si dovrebbe vergognare… Gli unici a doversi vergognare sono quelli che, rimandando ogni decisione dal momento del fallimento del Siena, hanno rischiato di far giocare sul serio una B a 21 squadre!

        • MacalloVattene ha detto:

          La B a 21 con 5 retrocessioni era la cosa giusta da fare. Per un anno non moriva nessuno a giocare con una squadra in meno. L’hanno fatto per due anni di fila in Lega Pro e nessuno si é lamentato mi sembra. Si ha paura dei cambiamenti questa é la verità

          • Roberto ha detto:

            Non ci sarebbero potute essere 5 retrocessioni, perchè non lo puoi decidere ad agosto inoltrato per la stagione già in corso… Quindi, sarebbero valse per il 2015/16, e ci saremmo ritrovati con almeno 2 stagioni di serie B a 21 squadre! Una cosa totalmente inaccettabile, in un Paese calcisticamente evoluto!

      • Baciccia ha detto:

        Dillo al consiglio federale adesso che ripescaggio o riammissione sono la stessa cosa.
        Il Vicenza viene ripescato grazie a questo “rigirare le cose per andare contro leggi e regole in ogni modo possibile”. Solo che è la Figc ad averlo fatto.
        Come la mettiamo?

Loading Facebook Comments ...