Commenta Articolo con

14 Responses to “Iscrizioni Lega Pro, stop il 30/6/2015”

  1. Filippo ha detto:

    Una massa di buffoni ci guida vergognatevi

  2. Filippo ha detto:

    Vergogna state rovinando il calcio italiano!!!

  3. Dario ha detto:

    Anche l’anno scorso erano in tantissimi alla canna del gas. Ma alla fine, tra ricorsi e controricorsi, hanno iscritto tutti. Il risultato si è visto. Un campionato totalmente falsato dalle penalizzazioni e dalle partite truccate (per fare cassa?). La scadenza del 30 giugno è una totale caxxata. Vale come il due di bastoni a briscola!

  4. Geronimo ha detto:

    La solita buffonata di sempre in Lega Pro. Una sceneggiata che si ripete ogni anno. Decine di club alla canna del gas, ma la parola d’ordine è tutti dentro! Avanti così!

  5. Marcello ha detto:

    La Serie C è stata ridotta a uno straccio. Nonostante questo Macalli, dopo 18 anni e pure se inibito per violazione dell’articolo 1 (etica), non vuole saperne di andarsene. Lo strano è che nessuno, tra presidenti di club di Serie C e Figc, ha la forza o la voglia di cacciarlo. Tutti hanno troppi scheletri nell’armadio?

  6. Trevor ha detto:

    Dopo il Real Vicenza che avrebbe deciso di chiudere bottega per mancanza di pubblico (era in assoluto la squadra con meno spettatori per partita), giunge notizia che Pro Piacenza (Serie C) e Piacenza (serie D) si potrebbero fondere per dar vita a un solo club. Non c’è più trippa per gatti in Lega Pro!

  7. Giangi ha detto:

    Notizia di qualche minuto fa. Si è già liberato un posto in Lega Pro?

    “Il Real Vicenza saluta la Lega Pro. Il presidente del club biancorosso, Lino Diquigiovanni, ha scelto di chiudere la sua avventura vicentina, non iscrivendo la squadra al prossimo campionato. Il poco seguito sugli spalti, nonostante due ottime annate consecutive tra i Pro, fra le cause di tale decisione. Per salvare il titolo, adesso, solo due vie: una città veneta interessata ad accogliere la società o un possibile compratore”.

  8. Jerry ha detto:

    Il tempo del buonismo in Serie C è finito! Il Consiglio federale userà la mano molto pesante sia in fase di iscrizione che di ripescaggi. Non ci sono più soldi per lasciare spazio a club ormai in coma. Per me sarà un’ecatombe. Per i ripescaggi basta rimettere in gioco i club retrocessi, che perdono la C sul campo e la riconquistano regolarmente a tavolino. Bisognerebbe dare spazio a squadre di Serie D che hanno tuti i requisiti infra strutturali e finanziari, e ce ne sono di importanti finiti in Lnd, per cambiare l’aria in Lega Pro!

  9. Grecale ha detto:

    l’ho già scritto su un alto post e lo ripeto. Secondo me le squadre non iscritte saranno sicuramente più di 12. Quest’anno sarà un’ecatombe. Se in passato hanno usato la mano leggera, quest’anno ci saranno bastonate per tutti. Anche i ripescaggi saranno tutt’altro che facili! La situazione è ormai fuori controllo!

  10. mario ha detto:

    Da quanto ho letto su internet sono in difficoltà per le iscrizioni, dal punto di vista finaziario: Monza Venezia,Barletta.In dubbio perchè in vendita Carrarese e Real Vicenza .Su Lecce, Benevento e Reggina, anche loro in vendita non credo che ci saranno problemi nonostante le parole, mentre Brescia e Varese si sono finalmente messe a posto con nuove proprietà.Mantova è in dirittura d’arrivo.
    Qualcuno sa di altre squadre in difficoltà?
    Pe ril calcio scommesse mi sembra che Barletta,Torres,Barletta e V.Lamezia siano in forte rischio retrocessione e dalmeno metà dovrà lasciare il passo. Pro Patria,Aversa e Savoia sono boccheggianti e non hanno speranze di ripescaggio

    • Linus ha detto:

      Tra le squadre in grave difficoltà economica – oltre a Barletta, Monza e Venezia – metterei anche il Mantova (che non mi pare in dirittura d’arrivo).

      Il Real Vicenza, a quanto ne so, sta cercando qualcuno con cui fondersi (si era parlato del Delta Poro Tolle Rovigo) perchè è senza pubblico. Non bene neanche la Carrarese. Tutto da capire riguardo alla Reggina (che si è beccata ancora un deferimento e non si capisce come riuscirà a iscriversi). Anche il Benevento, se molla davvero Vigorito, sta in braghe di tela. Meglio il Lecce, che ha dietro una grande tifoseria. Su Brescia e Varese so poco, ma hanno milionate di debiti.

      Nel calcioscommesse ci sono, se non ricordo male: Barletta, L’Aquila, Pro Patria, Torres e Vigor Lamezia.

      Tanta roba! Dipende dai criteri che saranno utilizzati per decidere chi sta dentro e chi sta fuori. Non mi pare che siano tempi in cui si possa transigere oltre un certo limite. Pagheranno il pegno in parecchie!

      • mario ha detto:

        Ricapitolando a doggi le squadre in difficoltà finaziarie tali da non non permettere l’iscrizione sono: Monza,Venezia,Barletta, col proprietario che non vuol proseguire sono Real vicenza Carraerese e Benevento (Lecce la tiro fuori) e siamo a 6 potenziali.
        Per il calcio scommesse Torres,e Lamezia sono coinvolti i presidenti, Barletta e L’Aquila i DS (Pro Patria è già retrocessa), facile ipotizzare almeno 2 retrocessioni.
        Si iscriveranno con penalità Reggina,Mantova
        Insomma prevedo 4 non iscrizioni+2 retrocessioni a tavolino per 6 posti da ripescare…chi scommette con me?

        • Dario ha detto:

          Dentro al calcioscommesse, se nin vado errato, c’è anche il Santarcangelo.

          • Geronimo ha detto:

            Nell’elenco c’è anche la Juve Stabia. Il presidente Manniello ha detto di voler mollare.

Loading Facebook Comments ...