Commenta Articolo con

8 Responses to “Calcioscommesse, sono in 5 al TFN”

  1. Emanuele ha detto:

    Dov’è il dispositivo del deferimento del Catanzaro?? Introvabile
    “Le sei società sono stati deferite e rinviate a giudizio dalla Procura federale per responsabilità diretta” , cito testualmente, ma il deferimento non lo trovo da nessuna parte

    • Redazioneweb ha detto:

      Confermiamo che il Catanzaro non è stato deferito in questa mandata e tanto meno risulta incluso tra i club di Lega Pro rinviati a processo per responsabilità diretta nello scandalo del calcioscommesse.

      Abbiamo pertanto doverosamente provveduto a rettificare in questo senso l’articolo, sia nel titolo che nel testo.

      Ci scusiamo ancora con il nostro lettore, che ringraziamo per la cortese e tempestiva segnalazione, e con tutti i tifosi del Catanzaro.

      Redazioneweb
      http://www.calciopress.net

      • Emanuele ha detto:

        Gentile Redazione, non per insistere, ma, allo stato, il Catanzaro NON è DEFERITO PER NULLA, il dispositivo dei deferimenti è pubblico ed è consultabile al seguente link della FIGC
        http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/52.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2529035_StrilloAreaStampa_upfDownload.pdf
        basta leggere!!!

        • Redazioneweb ha detto:

          Il C.U. cui Lei fa riferimento è quello relativo alle responsabilità dirette, nel quale abbiamo erroneamente inserito il Catanzaro (procedendo poi, grazie alla Sua cortese segnalazione, alla doverosa rettifica della notizia).

          In quanto agli illeciti sportivi correlati a responsabilità oggettiva e omessa denuncia – per i quali la Procura federale ha già chiuso le indagini e notificato le conclusioni alle società implicate – i relativi procedimenti verranno instaurati in un secondo momento.

          Ciò perchè questa successiva fase non implica il rischio di retrocessione e, dunque, di modifica del format del campionato di Lega Pro come nel caso di responsabilità oggettiva.

          Affronteremo la questione a tempo debito, quando cioè la Figc diffonderà il C.U. relativo alle altre tipologie di illeciti sportivi, renderà noti i nomi dei club deferiti e instaurerà i relativi processi.

          Al momento è del tutto prematuro parlarne e scriverne. Speriamo con questo di aver fatto chiarezza.

          Ancora molte grazie per la preziosa collaborazione.

          In bocca al lupo al Catanzaro ed ai suoi tifosi per una proficua stagione agonistica in Lega Pro.

          Redazioneweb
          http://www.calciopress.net

  2. Luca Net ha detto:

    In L.P. rischiano veramente la retrocessione in D il Teramo (declassaamento ad ultimo in classifica) e la Vigor Lamezia
    Se la caveranno con una forte penalità il Savona e pochi punti per Torres e Catanzaro.
    Successivanmente,per resp. oggettiva varà una forte penalizzazione anche l’Aquila (DiNicola è implicato in tutti i procediemnti come mediatore)
    Pertanto prevedo 2 riammissioni in L.P. (Gubbio e Messina) al posto di Teramo e V.Lamezia oltre all’Ascoli In B

    • Roberto 85 ha detto:

      Secondo me rischia parecchio anche il Savona… In quel caso, con i liguri mandati in serie D, sarebbe riammesso anche il Forlì!

      • Laura ha detto:

        Secondo me se il Teramo verrà retrocesso (come è molto probabile) si porterà dietro il Savona. In sintesi: o si salvano tutte e due o vanno giù tutte e due (sennò che razza di combine era?). Cedo che rischi molto grosso anche L’Aquila, che ha collezionato mi pare 20 deferimenti per responsabilità oggettiva. Come si fa a tenerla in Lega Pro?

        • Cilli ha detto:

          La combine c’era e d è quasi acclarata ma solo tra il Teramo ed i giocatori del Savona (come nel caso Lecce Bari di 3 anni fa).Che abbia partecipatao pure il presidente del Savona mi sembra di aver letto che non è ancora chiaro!
          Molto più chiaro la partecipazione , oltre al DS Di Giuseppe ormai acclarata, quella del pres. del Teramo

Loading Facebook Comments ...