Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Tempi sempre più oscuri per la Serie C guidata da Gabriele Gravina. Al di là di un ottimismo di facciata, il campionato di terza serie nazionale è in balia di irrisolte criticità che ne minano il regolare svolgimento. L’esclusione del Modena e il fallimento pilotato del Vicenza sono solo la punta dell’iceberg.

Anche da Agrigento arrivano notizie assai poco rassicuranti sul futuro dell’Akragas, mentre ad Arezzo si sta provando a mettere le toppe a una situazione finanziaria assai complicata. A breve riprenderà la pioggia di penalizzazioni, con buona pace dei tifosi e delle classifiche sempre più precarie.

In questo non rasserenante contesto, i vertici del calcio nazionale sono in tutt’altre faccende affaccendati.

Ci sono da assegnare la poltrona della Figc (si cerca faticosamente e in ordine sparso il sostituto di Carlo Tavecchio) e quella della Lega Serie A (potrebbe finirci lo stesso Tavecchio, con una piroetta che non sarebbe certo il più brillante degli spot per un mondo pallonaro italiano sempre più alla deriva).

E così la C, l’anello più debole di un sistema ormai alla canna del gas, potrebbe trasformarsi in categoria semiprofessionistica. La gloriosa terza serie diventerebbe una terra straniera, che non ha più nulla da dare e tanto meno da dire.

Sergio Mutolo –  www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film