Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Tre squadre sono già qualificate per le semifinali di Coppa Italia della Lega Pro. Resta ancora da definire quale sarà la quarta.

La Viterbese di mister Calabro è rimasta indietro e sta rallentando le operazioni. Deve ancora giocare, al Rocchi, la gara secca dei quarti di finale con il Pisa. La discrepanza è correlata al lungo stop cui è stato costretto il club gialloblù.

Questa estate il presidente Piero Camilli ha ingaggiato un lungo braccio di ferro con la Lega di Firenze, allora guidata da Gabriele Gravina. Chiedeva di inserire la Viterbese nel girone A della terza serie nazionale,  quello di sua competenza per una lunga serie di ragioni, piuttosto che nel girone C.

Una battaglia che ha tenuto ferma ai box la squadra per dieci turni e che, alla fine, è stata perduta. Il fatto è che la Viterbese, in conseguenza di questa abnormità, è obbligata a giocare in campionato ogni tre giorni >>> leggi QUI.

Ovviamente anche il tabellone della Coppa Italia di Serie C è stato sconvolto da questa incredibile situazione, innescata dalla tardiva applicazione di regole che avrebbero dovuto essere state rispettate con ben più largo anticipo. Facciamo il punto della situazione.

QUARTI DI FINALE
Monza-Imolese  1-0
Virtus Vicenza-Gozzano  2-0
Trapani-Potenza  1-0
Viterbese-Pisa (mercoledì 13/3, ore 20.30)

SEMIFINALE A
Monza-Virtus Vicenza (andata 13/3)
Virtus Vicenza-Monza (ritorno 27/3)

SEMIFINALE B
Viterbese/Pisa-Trapani (andata data da stabilire)

Trapani-Viterbese/Pisa (ritorno data da stabilire)

Eleonora Celestini – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film