Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

La vicenda in cui sono rimaste coinvolte Salernitana e Venezia è il colpo di coda al veleno di un mondo pallonaro allo stato quasi cachettico. La discutibile decisione di costringere due club a giocare una fondamentale partita di spareggio a oltre venti giorni dalla fine del torneo, in piena smobilitazione, è un insulto alla buona fede dei tifosi e di quanti ancora credono in questo sistema che sembra andare alla deriva. Non ha niente a che vedere con la lealtà sportiva e il diritto alle pari opportunità, che dovrebbe regolare il mondo dello sport a tutti i livelli

La stagione calcistica 2018-19 si chiude, così, ancora peggio di come era iniziata. Le turbolenze scoppiate nel torrido clima ferragostano hanno coinvolto la serie B, ma si sono riversate a cascata sulle categorie inferiori. Hanno provocato sconquassi problematici da gestire. Una situazione che ha costretto Gabriele Gravina a traslocare, in corsa, dalla Lega Pro di Firenze (dove è stato sostituito da Francesco Ghirelli) alla presidenza della Figc

Chi ne ha fatto maggiormente le spese è stata la serie C, che ha vissuto una delle fasi più drammatiche della sua storia. I casi che hanno coinvolto la Virtus Entella e la Viterbese (il loro campionato è partito solo a novembre),  la radiazione in corsa del Matera e del Pro Piacenza, le penalizzazioni a go-go, lo stravolgimento continuo delle classifiche. Una serie di circostanze, limitandosi a quelle di maggiore evidenza, che hanno falsato dalle fondamenta il campionato di terza serie nazionale.

La catena decisionale che ha portato alla disputa del play out fra Salernitana e Venezia è la ciliegina sulla torta avvelenata. Questo è il calcio moderno. Inutile illudersi. Al netto delle riforme e delle norme comportamentali che saranno più o meno introdotte, le cicatrici lasciate da questa stagione folle saranno estremamente difficili da rimarginare.

Sergio Mutolo

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film