Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

In margine alla vicenda dell’Arzachena (club di serie C il cui presidente ha preannunciato il suo disimpegno dal calcio), il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha diffuso una nota ufficiale.

Si tratta dell’ennesimo appello lanciato alle altre Leghe professionistiche per fare sistema e al Governo per chiedere misure di defiscalizzazione. Solo così  la terza serie nazionale potrà assolvere alla sua mission.

Per rendere sostenibile il calcio di C è necessario attenersi a una serie di linee guida che necessita di sostegni economici, ottenibili attraverso sgravi fiscali e risorse investite provenienti dalle categorie superiori. In sintesi occorre: 

  • tornare a formare giovani calciatori per patrimonializzare i club (i prestiti e le valorizzazioni fanno solo galleggiare e lavorare per terzi); 
  • dotarsi di infrastrutture ‘fisiche’( gli impianti sportivi);
  • puntare su infrastrutture immateriali (la formazione).

Si tratta inoltre di:

  • convincere la serie A e B a distribuire risorse per un progetto condiviso;
  • abbattere i costi;
  • ricercare finanziamenti su progetti europei.

Va dunque realizzato un cambio di cultura imprenditoriale, che ci vede totalmente concordi, che richiede tempo e tenacia. Il progetto è un progetto di cambiamento che, sulla carta, sembra vincente.

Ci saranno da vincere resistenze e da superare smarrimenti, come sottolinea conclusivamente Ghirelli nella sua nota, ma bisogna andare avanti a tutti i costi per salvare il futuro della categoria.

Sergio Mutolo

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film