Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Juve_Zaccheroni Oggi dovrebbe essere il giorno del cambiamento in casa Juventus. Lo “Zac” day come lo hanno rinominato in molti. In pratica il giorno del traghettatore, una parola che riecheggia nell’ambiente ormai da tempo e che assume toni alquanto imbarazzanti quando lo si accosta al momento della Juve. Certo non si tratta di una novità. La società bianconera era ricorsa anche nella scorsa stagione a questo tipo di soluzione, tanto che esonerò Ranieri nel finale di campionato per dare la squadra in mano a Ciro Ferrara. Ciro avrebbe dovuto traghettare la Juve e invece, alla fine, la prese in mano anche per la stagione in corso.

Già, Ciro il traghettatore. Colui che oggi viene spinto giù dall’imbarcazione bianconera per far posto a un altro comandante e a un altro equipaggio. Chissà cosa direbbe l’avvocato Agnelli di questa gestione. Chissà con quali parole avrebbe commmentato questo tipo di comportamento. Fatto sta che la Juve ora è questa. E, anche se i tifosi bianconeri non riescono a digerire questo amaro boccone, dovranno giocoforza conviverci.

Da oggi, dunque, Alberto Zaccheroni dovrebbe prendere in mano le sorti della Vecchia Signora, con un contratto a termine ben definito. Per poi lasciare spazio, a fine stagione, ad altri colleghi più ambiti dalla società. Conosciamo la professionalità di Zaccheroni e sappiamo quanto amore riversi nel suo lavoro. Ma quali e quanti stimoli potrà avere da un contratto a termine? 

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film