Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Un calcio al bel calcio(CALCIOPRESS)  Oggi pomeriggio, al Braglia di Modena, il Sassuolo di mister Pioli potrebbe centrare un obiettivo impensabile a inizio stagione. La conquista del primo posto nella classifica del campionato cadetto, che vedrebbe i neroverdi appaiati alla capolista Lecce a quota 42, passa però per la vittoria contro una Salernitana (bloccata a 15 punti) che cerca disperatamente di sganciarsi dal ruolo di cenerentola della serie B.

Tra le due formazioni corrono 24 lunghezze, un’enormità. Un dato statistico che, se dovesse coincidere con il gap tecnico, potrebbe far pensare a una semplice formalità per il complesso emiliano caro alla Mapei.

Il fatto è che la coppia Grassadonia-Cerone, che guida in panchina la formazione granata, non intende tornare a mani vuote dalla trasferta al Braglia (dove sarà nuovamente impegnata il 6 febbraio contro il Modena). Un’ulteriore battuta d’arresto potrebbe pesare parecchio sul futuro del complesso granata, che sconta un distacco di ben sei punti dalla squadra che lo precede attualmente in classifica (il Piacenza, con 21 punti).

Il risultato di questo recupero tiene dunque in ansia i tifosi di molte squadre, interessate sia all’area promozione che a quella salvezza di un campionato che si conferma un rebus da risolvere. Sia per quanto riguarda la salita in serie A che la retrocessione in Prima Divisione di Lega Pro. 

Stefano Mutolowww.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film