Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Parma_stadio_Tardini_neve Le ragioni che hanno determinato il rinvio della partita Parma-Inter prestano il fianco a molte critiche. Una decisione che induce nuovamente a riflettere sull’intasamento dei calendari e sull’obsolescenza degli stadi italiani. 

La partita Parma-Inter, valida per la 22a giornata del campionato di serie A, è stata rinviata a causa della neve e si giocherà mercoledì 10 febbraio probabilmente in notturna. C’erano 15 centimetri di neve sui teloni, prontamente liberati dagli inservienti del club gialloblù che stavano provvedendo a ripulire con idranti anche le tribune. Dalle 11 aveva smesso di nevicare. Alle 14 c’era il sole. Tutte le strade di accesso allo stadio, esaurito in ogni ordine di posti, erano sgombre.

La decisione è stata presa dal Questore della città emiliana, Gennaro Gallo. Il dirigente ha dichiarato che il pubblico non avrebbe potuto affluire all’interno dello stadio Tardini in tempo per l’orario di inizio della partita, previsto per le ore 15, e che l’eventuale spostamento alle ore 16 non è di competenza dell’autorità di pubblica sicurezza.

Questo rinvio che comporta un pericoloso ingolfamento di date. Il 10 febbraio si sarebbe dovuta giocare la partita di ritorno della semifinale di Tim Cup Fiorentina-Inter. Lo slittamento di questa gara comporterà una serie di spostamenti a catena, che confermano come il calendario sia troppo denso di gare e come sia sufficiente un minimo intoppo per far saltare il banco.

La decisione di non giocare la partita, in una situazione ambientale che lo avrebbe largamente consentito (esattamente la stessa cosa che era accaduta a Marassi quando si decise di non disputare Genoa-Bari). Conferma l’assoluta obsolescenza degli impianti italiani e la necessità di costruzione di nuovi stadi. Pena la deriva di un prodotto che nel nostro paese inizia già a boccheggiare. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film