Connect with us

Pubblicato

il

Forze dell'ordine_poli Un migliaio di tifosi contestano la società, staff tecnico e giocatori. Scontri con la polizia, dopo che alcuni tifosi erano riusciti a penetrare all’interno del centro atletico di Formello. Tre feriti lievi ed alcuni tifosi fermati per accertamenti. Per evitare la contestazione i giocatori sono stati dirottati in palestra. Ballardini esonerato, pronto Reja che ha rescisso con l’Hajduk Spalato, dove i tifosi stanno dimostrando per poterlo trattenere. Questa in sintesi la situazione attuale della Lazio.

Come previsto Edy Reja è il nuovo allenatore della Lazio. Il tecnico goriziano succede a Davide Ballardini, esonerato nella giornata funesta della Lazio. A Formello è andata in scena una forte contestazione da parte di un migliaio di tifosi, che hanno inneggiato contro Lotito, Ballardini e giocatori. I contestatori sono poi riusciti ad accedere all’area, tramite un cancello defilato della struttura. Ne è scaturito uno scontro tra i tifosi e la polizia presente in tenuta antisommossa.

Gli scontri hanno portato tre persone a richiedere cure mediche per ferite di lieve entità. Cinque persone sarebbero state fermate per accertamenti. Ma la contestazione non è stata solamente a Formello. Anche a Spalato i tifosi dell’Hajduk hanno preso posizione verso il trasferimento di Reja alla Lazio. Una situazione anomala, dove da una parte si spinge per esonerare un tecnico e dall’altra per trattenerlo.

Fatto sta che Edy Reja sarà il prossimo allenatore degli aquilotti, decisione questa presa in considerazione del fatto che con Ballardini la Lazio non è riuscita nell’intento di lavorare per una stagione di soddisfazioni. Sul banco degli imputati anche il preparatore atletico, Adriano Bianchini. Al preparatore viene contestato lo stato di forma della squadra ai più apparso scadente e fatto di poca corsa.

Intanto la squadra è stata costretta a rifugiarsi in palestra per evitare le contestazioni dei tifosi, rinunciando a lavorare sul campo. Una situazione difficile da dove la Lazio dovrà uscire presto, pena restare a lungo in bilico nella zona retrocessione.

 

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni5 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato2 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali4 settimane fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni4 settimane fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film