Connect with us

Pubblicato

il

Calciopress_Archivio______05 La Rappresentativa di serie D, dopo aver messo sotto le squadre Primavera del calcio professionistico internazionale, cede proprio a un passo dalla finale della Viareggio Cup. Opposta a un Empoli di grande profilo tecnico la formazione dilettantistica termina sullo 0-0 i 120‘ regolamentari e lascia strada alla squadra toscana solo ai calci di rigore (4-2 il risultato finale per l’Empoli). Decisivo il portiere Addario che para i tiri dal dischetto di D’Angelo e Verdesca. I cecchini empolesi non sbagliano un colpo e il gioco è fatto. Empoli in finale con la Juventus. Gara in programma domani pomeriggio allo Stadio dei Pini.

Una grande soddisfazione per il tecnico Polverelli, principale artefice di questo mezzo miracolo. Le parole del mister trasudano soddisfazione: “Accettiamo con serenità il responso del campo. Anche oggi abbiamo messo alle corde una realtà importante come quella empolese. Dobbiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto, ce la siamo giocata con l’Inter, abbiamo battuto squadre del calibro di Genoa e Torino e oggi solo i rigori ci hanno fermato. Siamo arrivati terzi al Torneo di Viareggio, i ragazzi sono stati fantastici”.

Il Vice Presidente Vicario della Lega Nazionale Dilettanti Alberto Mambelli, che ha assistito alla gara di semifinale con l’Empoli è anche lui molto soddisfatto:”Porto il saluto del Presidente Tavecchio che per improrogabili impegni istituzionali non è potuto essere qui. Sono orgoglioso di questi ragazzi che hanno fatto qualcosa di grande, in campo hanno incarnato i valori della LND, professionalità, passione e attaccamento alla maglia”.

Per il movimento della serie D e per la Lega Nazionale Dilettanti un grande spot pubblicitario, che punta i riflettori sul grande lavoro di programmazione che si sta svolgendo in questo settore. I regolamenti virtuosi della Lega hanno definito la mission della categoria con grande lungimiranza e obbligano le società iscritte a schierare nelle gare di Campionato della D quattro giocatori juniores. I club stanno costruendo vivai che rappresentano il miglior investimento per il futuro, in un calcio sempre più imbrigliato da una crisi economica galoppante.

In serie D ci sono giocatori giovani già pronti per giocare in categorie superiori, questo il messaggio che arriva da Viareggio ai tanti addetti ai lavori spesso malati di esterofilia quando si tratta di acquistare talenti in erba. In D ci sono juniores con un bagaglio di esperienza che non ha nulla da invidiare ai coetanei delle serie professionistiche, come hanno dimostrato i risultati del campo.

Vogliamo chiudere con le parole di uno dei  ventiquattro ragazzi della Rappresentativa all’uscita dal campo: “Ora speriamo che non ci dimentichino”. 

Emma Rotiniwww.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film