Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Novara-Pro_Patria_2 Il Novara rallenta la marcia non riuscendo ad andare oltre il pari contro la Pro Patria nel cosiddetto ‘Derby del Ticino’; la squadra di Tesser è apparsa decisamente sottotono rispetto all’ultima uscita al Moccagatta di Alessandria e che solo nel finale è riuscito ad acciuffare il pareggio, dopo un rigore sbagliato e numerose occasioni fallite. Gli ospiti hanno condotto una buona partita soprattutto nella prima frazione di gara  quando hanno procurato più un grattacapo alla difesa azzurra e riuscendo a sbloccare il risultato. Nella ripresa una sola squadra in campo, quella azzurra  che, nonostante la poca brillantezza e la giornata di grazia del portiere Giambruno, ha raggiunto il pareggio mantenendo il vantaggio di sette lunghezze sulla Cremonese.

Primo tempo. Ad aprire le danze sono gli ospiti che dopo pochi minuti centrano la traversa con Sarno, il bustocco rappresenterà per tutta la gara una spina nel fianco della difesa piemontese. Il Novara replica al quarto d’ora con una conclusione di Motta che Giambruno riesce a bloccare. Sessanta secondi più tardi viene annullato, per  netto fuorigioco, un gol a Ripa dopo una respinta di Fontana. I rapidi capovolgimenti di fronte  accendono la gara, al 18’ un cross di Shala per Rubino permette l’attaccante azzurro di incornare a rete ma Giambruno è strepitoso nel togliere la palla dalla rete. Lo stesso estremo difensore si ripete al 39’ quando riesce a smanacciare un colpo di testa di Bertani da sottomisura. Azione di rimessa e i tigrotti si guadagnano un calcio piazzato che Sarno magistralmente realizza e dedicando la rete al fratello recentemente scomparso. Ancora un gol annullato a Ripa su segnalazione del guardialinee, in questo caso qualche dubbi rimane.

Secondo tempo. Il Novara schiaccia gli avversari nella loro area, e l’ingresso di Gonzalez per Juliano da velocità alla manovra. Giambruno salva ancora su Rubino al 50’. L’unica sortita dei bustocchi è al 62 quando Fontana respinge di piede un tiro di Pacilli. Gli azzurri forzano i ritmi costringendo agli straordinari Giambruno che sembra insuperabile. Nel giro di due minuti il portiere ospite compie due mirabolanti interventi al 67’ e 68’. Al 75 Chiecchi commette un fallo ingenuo in area travolgendo Tombesi. Motta s’incarica della battuta del penalty ma Giambruno intuisce la conclusione non irresistibile di Motta e salva il risultato. A due minuti dal termine l’assedio novarese dà i suoi frutti, Rubino raccoglie un cross di Ledesma e riequilibra le sorti del match. Gli undici di Tesser provano addirittura a vincere ma Rigoni, nei minuti di recupero, ben servito da Ledesma alza alto sopra la traversa da buona posizione.

NOVARA: Fontana, Gheller (Ledesma 33’st), Gemiti (Tombesi 11’st), Lisuzzo, Ludi, Vicentini (Gonzalez 11’st), Shala, Motta, Rubino, Rigoni, Bertani. A disposizione: Strukelj, Coubronne, Centurioni, Drascek. Allenatore:Attilio Tesser
PRO PATRIA: Giambruno, Del Grosso, Barbagli, Bruccini, Chiecchi, Pivotto, Bau’ (Urbano 27’st), Serafini, Ripa (Paponetti 33’st), Sarno (Rinaldi24’st), Pacilli.A disposizione: Vavassori, Morello, Nocciola, Rudi. Allenatore: Vincenzo Cosco

Arbitro: M. Viti di Campobasso (Eminente, Spiandore)

Marcatori: Sarno 40’pt, Rubino 43’st

Ammonizioni: Novara: Lisuzzo 29’pt, Tombesi 44’st. Pro Patria: Serafini 31’pt, Sarno 40’pt, Giambruno 28’st, Bruccini 33’st
Calci d’angolo: Novara: 9 Pro Patria: 4 –
Recupero: 1° Tempo: 2’ 2° Tempo: 4’
Note: Spettatori totali 4.443 di cui 1.691 abbonati e 2.312 paganti (di cui 210 ospiti) 

Marco Castelli – www.calciopress.net

 

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film