Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Pescara_esultanza A volte gli spifferi possono essere pericolosi. Per spifferi intendiamo le voci di corridoio, i mugugni di spogliatoio e tutto ciò che è indice di una situazione che può evolversi in negativo. Il Pescara ha perso a Terni e la sconfitta ci poteva anche stare ma è il modo in cui si è consumata che fa ritenere pericolosi certi spifferi che ci fanno arrivare all’orecchio voci di amicizie da rispettare e che non sono in accordo con gl’interessi attuali del Pescara.

Se sono soltanto spifferi, che potremmo tradurre agevolmente in pettegolezzi, nulla di pericoloso o di pernicioso. Ma se gli stessi spifferi dovessero diventare dei “venti” che spingono Di Francesco fuori rotta per far tornare il precedente navigatore, ebbene la cosa avrebbe ben altra rilevanza e sarebbe il caso imbrigliare prima possibile questi spifferi e annullare ogni qualsivoglia pensiero di ritorno all’antico.

Il Pescara ha avuto la grande fortuna di trovare in Giuseppe Adolfo De Cecco un dirigente appassionato di calcio e forte economicamente e pieno di “pescaresità”. Una fortuna che certi movimenti interni capitanati da Sebastiani avrebbero potuto limitare. Ma Peppe ha preso in mano le redini della situazione e ha messo a tacere certi maneggi interni prendendo saldamente nelle sue mani la presidenza del sodalizio. Ora, però, bisogna dare un altro giro di vite e far capire chiaramente chi comanda e quali sono le direttive giuste sulla rotta da seguire senza fraintendimenti e chi ha orecchie per intendere, intenda.

Con il Portograuro la squadra deve dare risposte precise e annullare ogni malevolo spiffero. E il signor Lucchesi, che tanto si sta dando da fare per gettare le croce addosso ad alcuni giocatori, faccia il suo giusto mea culpa e spieghi a Giuseppe Adolfo De Cecco i movimenti estivi, quelli

invernali, il perché non sia riuscito a piazzare alcun giocatore in esubero, il perché di certi doppioni in alcuni ruoli e l’assenza di alcune pedine chiave nella scacchiera del gioco, e, infine, non dimentichi la portata delle spese fatte fare che avrebbero dovuto garantire, anche se nel calcio nulla è definibile preventivamente con precisione, una “corposità” di gioco e di risultati che non abbiamo avuto. 

Gianni Lussoso www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film