Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Pescara_-_portiere_Pinna Il portiere del Pescara Pinna, in un’intervista per Calciopress, recita il mea culpa e predica un’inversione di marcia dopo la sconfitta subita sul campo di Terni. Continuando su questo passo sono a rischio anche i play-off.

L’estremo difensore biancoazzurro Salvatore Pinna predica il “mea culpa”, alla ripresa degli allenamenti dopo la sconfitta maturata domenica scorsa sul campo di Terni :“Quando ci capitano delle occasioni non bisogna buttarle al vento. Purtroppo non sono i moduli a decidere le partite, ma siamo noi giocatori. Una giocata singola o un rimpallo fortunoso o un tiro da fuori, come è successo ad Avezzano con il Pescina, cambiano le cose”.

“Sicuramente, – continua l’estremo difensore -, dobbiamo recitare il mea culpa e iniziare a pedalare ancora di più, a dare quello che facciamo in più durante gli allenamenti e riportarlo in partita. Il mister ci fa lavorare tantissimo durante la settimana e vuole da noi il massimo impegno; dobbiamo essere “noi ad applicarci un po’ di più. Dobbiamo essere cattivi nella maniera giusta e non fare le stronzate. Ognuno di noi, vive in maniera diversa la partita, io sono un tipo di carattere grintoso, non voglio perdere; mi piace rispettare le persone che mi pagano, le persone che mi vogliono bene e non sono mai andato a rubare da nessuna parte”.

“So che significa – prosegue – quando una persona che si fa 2000 km per venirti a vedere soffre. A questo proposito vorrei fare un plauso ai ragazzi della curva che domenica a fine partita ci hanno applaudito. Questo rappresenta un gesto molto importante, ma adesso dobbiamo essere noi a ricambiare questo affetto e questa stima ma non a chiacchiere. Qui il tempo del parlare è finito; la società ha fatto degli investimenti importanti e come dice il mister da qualcuno ci si aspetta molto di più”.

Pinna è un torrente in piena: “Bisogna avere lo spirito del sacrificio, la mentalità, la cattiveria e la voglia di vincere. E poi,ci lamentiamo sempre; qui bisogna solo correre e basta. Devi sapere che il campionato di serie B questa squadra lo farebbe a occhi chiusi. In serie C questa squadra fa fatica e  lo dissi tempo addietro che per questa squadra sarà dura vincere il torneo”. L’estremo difensore non accampa scuse per nessuno e conclude: “Se continuiamo di questo passo, secondo me, possiamo anche uscire dai play- off.”

Notiziario. Tutti a disposizione di mister Di Francesco. Lavoro a ranghi completi. Zanon, Prisco, Bonanni, Verratti e Romito pienamente recuperati. Ganci e Vitale, squalificati dal giudice sportivo, salteranno la sfida in programma all’Adriatico con il Portogruaro. 

Rita Consorte www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film