Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

telecamera_Stadio Come abbiamo scritto in un precedente articolo, c’è il rischio che il prossimo anno la serie B parta con un numero di squadre inferiore rispetto alle 22 che stanno disputando il campionato in corso. A conferma di questa eventualità crescono le voci di crisi economica in cui verserebbero molti club della cadetteria, che circolano tra gli addetti ai lavori e che la Lega calcio non smentisce.

Una conferma indiretta viene anche dal bando di gara indetto per assegnare i dirit­ti televisivi relativi alle prossime due stagioni.

Nella parte che attiene al campionato di serie B, infatti, si legge che “fermo re­stando il format del cam­pionato (quello relativo ai playoff e ai playout), il numero di squadre par­tecipanti al torneo e, di conseguenza, il numero di eventi di cui si compo­ne la stagione regolare potrebbe subire, in cia­scuna delle due stagioni 2010/ 2011 e 2011/ 2012, una riduzione fino a 20 squadre e a 380 eventi in merito a quanto previsto dal co­municato ufficiale della Figc del 18 dicembre del 2008 in merito alla sosti­tuzione, mediante ripe­scaggi, di una o due so­cietà eventualmente non ammesse a partecipare al campionato di B “.

Una postilla che potrebbe indurre alla retromarcia i potenziali acquiren­ti dei diritti tv. Perché correre il rischio di pagare in anticipo per un campionato, quello cadetto, in cui il numero di partite (eventi) po­trebbe ridursi come pure il bacino di utenza, senza possibi­lità di ottenere sconti?

Ora che l’allarme sulla si­tuazione di crisi di alcuni club della B sembra aver raggiunto un livel­lo di guardia, la possibile ridu­zione del campionato da 22 a 20 squadre è molto più che una ipotesi. E, con essa, anche il rischio che possa impantanarsi il contratto per la vendita dei diritti tv relativi alla cadetteria. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film