Connect with us

Pubblicato

il

Baggio Roberto Baggio è stato capace di attraversare venti anni di calcio da campione. Ha regalato magie ancora oggi impresse nel cuore e nella mente degli irriducibili innamorati del pallone. E però ha saputo sempre rimanere marginale, anche dopo aver appeso le scarpette al chiodo, rispetto al circo Barnum nel quale è stato trasformato con il passare del tempo il pianeta calcio. Dentro e fuori il campo da gioco. Più il football e il suo contesto erano isterici e fuorvianti, preda di un cinico business senza cuore in cui conta solo il dio danaro, più Baggio riusciva ad arroccarsi nella sua “unicità” sportiva e umana.

Appartato, saggio, equilibrato. Un uomo vero, di grande spessore. Un esempio da imitare per quanti non trovano appigli ai quali attaccarsi nella società liquida che stiamo vivendo. Un genio che ha conquistato la stima e l’ammirazione trasversale di migliaia di tifosi che militano sotto le bandiere più diverse, ma che non possono fare a meno di stupirsi ogni volta che i suoi funambolismi vengono riproposti all’attenzione generale.

Per questi e altri motivi deve essere stata un a specie di impresa (non crediamo proprio correlata a un venale contrappeso economico) farlo uscire dalla sua proverbiale riservatezza e accettare di sottoscrivere la collana di Dvd dal titolo  “Io che sarò Roberto Baggio” in edicola dal 1 marzo. Una monografia a lungo attesa dai suoi estimatori e, in generale, da tutti i veri appassionati di calcio. 

Questo il piano dell’Opera, suddivisa in dieci Dvd che usciranno a cadenza settimanale. E buona visione.

“Il mio calcio e la mia vita”

“Quando non finisce un amore”

“Il ragazzo delle notti magiche”

”Quel Pallone d’Oro”

“Vi ho tirato tutti giù dall’aereo”

“Gli scudetti del paradosso”

“Prima che venga sera”

“Ma nel 4-4-2 dove lo metto?”

“L’eroe contro il suo destino”

“Brescia e  il ‘sogno dopo’” 

Em. Rot. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni7 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni2 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali2 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni3 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi