Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Old_Trafford_Stadium Fino a qualche anno fa punto di riferimento per tutto il calcio europeo, il modello inglese inizia pericolosamente a scricchiolare sotto i colpi di maglio della crisi economica. Al punto che rischia di essere superato, nell’immaginario collettivo, dal modello tedesco.

La formula creata in Germania si sta dimostrando, infatti, quella vincente sotto il profilo della correttezza dei bilanci e dunque della salvaguardia nel tempo delle società. Un modello, quello tedesco, sul quale bisognerà che il Belpaese si decida a puntare i riflettori, per capire quel è la via maestra da seguire sul piano organizzativo in materia calcistica. In attesa di costruire un modello italiano ancora di là da venire, vista l’opacità degli attuali padroni del vapore.

Tornando all’Inghilterra, preoccupa il grave indebitamento complessivo dei club iscritti alla Premier League e giunge notizia che il Portsmouth si trova in amministrazione controllata a causa della pesante situazione finanziaria in cui si è andato a cacciare.

In particolare sono nel centro del mirino le gigantesche esposizioni debitorie di Manchester United e Liverpool. I due club da soli, in virtù della dissennata gestione dei magnati statunitensi che ne sono proprietari, ­totalizzano un passivo di oltre un miliardo di euro (-723 milioni per i Red Devils di Glazer, -333 milioni i Reds del duo Gillett-Hicks). Roba da mettersi le mani nei capelli.

Tra poco è programma all’Old Trafford (lo stadio, nella foto, che ha compiuto un secolo di vita) proprio la sfida Manchester United-Liverpool. Le tifoserie dei due club, animate da una delle rivalità più antiche e sentite nel calcio inglese, hanno dato vita a “epici” scontri frontali ai tempi in cui la violenza ancora imperversava oltre Manica. Ora che negli stadi inglesi l’atrmosfera è diventata molto più soft (salvo episodi oggettivamente sporadici) le due tifoserie contengono la rivalità sul piano degli sfottò, ma certamente non si amano.

Nonostante ciò pare che si stia mettendo in ponte una protesta clamorosa e congiunta, diretta nei confronti dei magnati americani che hanno fatto sprofondare ben oltre i livelli di guardia i bilanci dei due club storici.

Secondo il Manchester Evening News sono già stati avviati contatti in questa direzione tra i gruppi organizzati più rappresentativi dei due club. I sapi delle due tifoserie stanno pensando, piuttosto che a una marcia congiunta all’esterno dello stadio foriera di possibili incidenti con le forze dell’ordine, a una protesta da attuare all’interno dell’Old Trafford a forza di striscioni e di cori congiunti.

Sa. Mig.- www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film